Festival Sanremo 2020, i cantanti "big" in gara. Amadeus: «La lista di chi salirà sul palco dell'Ariston»

Festival di Sanremo 2020 cantanti: la lilsta dei cosidetti "Big" che si sfideranno sul palco dell'Ariston nella kermesse canora più attesa dell'anno. A confermare in gran parte i nomi dei cantanti, dopo le anticipazioni di Chi, è lo stesso Amadues in un'intervista a Carlo Moretti su Repubblica. Ecco quindi i nomi dei cantati di Sanremo 2020
 

FESTIVAL DI SANREMO 2020 I CANTANTI


«Marco Masini, il tenore pop vincitore di Amici Alberto Urso e un’esplosiva Elettra Lamborghini. Poi al Festival ci saranno Achille Lauro, Anastasio il vincitore di X Factor, la coppia Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Enrico Nigiotti, Francesco Gabbani, Giordana Angi da Amici, Irene Grandi, Le Vibrazioni, Levante, il rapper Junior Cally, Michele Zarrillo, Paolo Jannacci, Piero Pelù alla sua prima volta, i Pinguini Tattici Nucleari, il rapper Rancore, Raphael Gualazzi e Riki, altro ex di Amici».

Amadeus anticipa anche che tutti i cantanti “saranno ospiti il 6 gennaio nello speciale di Rai 1 Soliti ignoti - Lotteria Italia e annunceranno loro i titoli delle canzoni”.

Leggi anche > Kate Middleton e il principe William in profonda crisi, a corte si parla di divorzio: «Natale separati per volere della regina»

Amadues non solo conferma la presenza di Fiorello all'Ariston ma anticipa anche che Roberto Benigni sarà ospite in una delle serate del Festival: «vorrei un festival dell’imprevedibilità, che il pubblico trovi ogni sera diverso. Uno spettacolo che non sai mai cosa potrà accadere: per questo ho voluto il mio amico Fiorello, a cui darò il doppione delle chiavi dell’Ariston, lui è il Re dell’imprevedibilità. Non voglio sapere nulla, potrà entrare e uscire quando vuole. È allo stesso modo imprevedibile anche Roberto Benigni, ospite in una delle serate».

Il conduttore di Sanremo poi torna sulla presenza di Rula Jebreal che tante polemiche ha scatenato in queste ore. 

Si è parlato molto delle dieci donne che vorrebbe al suo fianco sul palco.
«Non so se saranno dieci, di meno o di più, se due o anche tre per sera, o magari solo una. Di sicuro non ci saranno le due co-conduttrici fisse come in passato. Saranno donne con storie diverse di ieri e di oggi».

Rula Jebreal ci sarà?
«L’ho incontrata e le ho chiesto di esserci. Non sarà un intervento politico, chi viene a Sanremo non farà politica. Non mi interessa, io ho le mie idee ma le tengo per me»”.

Infine, Amadues svela un sogno per il prossimo Festival: «Mi piacerebbe anche Lady Gaga».
Ultimo aggiornamento: Martedì 31 Dicembre 2019, 14:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA