Pagelle tv, promossi e bocciati del 2019. A Le Iene e Mentana lo scudetto del video. X Factor va rinnovato. Vauro e Cracco in serie B
di Marco Castoro

Pagelle tv, promossi e bocciati del 2019. A Le Iene e Mentana lo scudetto del video. X Factor va rinnovato. Vauro e Cracco in serie B

8
Le Iene. Sono ripartite alla grande dopo la tragedia in casa, con la scomparsa di Nadia Toffa. Le loro inchieste sono sempre graffianti ed efficaci. Il massimo voto lo merita anche Enrico Mentana. Non si è fermato mai. Le sue maratone sono ormai un cult.

7,5
Carlo Conti (se Dustin Hoffman non sbaglia un film, Conti non sbaglia un programma). Stesso discorso per Maria De Filippi, ancora una volta regina della tv. Amadeus (Soliti Ignoti alla grande e ora Sanremo). Mara Venier ha rilanciato Domenica In. I telespettatori hanno ritrovato la zia. Anche Barbara d'Urso si è meritata un posto nel pantheon televisivo. Per non parlare di Alberto Angela, ormai è il numero 1 dei divulgatori. Voto con lode pure per Marco Liorni e la sua Reazione a catena. E per il talento di Pamela Camassa sfoggiato ad Amici Celebrities.

7
Oltre alle ormai collaudate Michelle Hunziker, Milly Carlucci, Eleonora Daniele, Barbara Palombelli, Lilli Gruber e Federica Sciarelli, un'altra conduttrice si è guadagnata un voto alto. Si tratta di Veronica Gentili che nel weekend è andata fortissimo con Stasera Italia su Rete4. Così come meritano una medaglia due ospiti molto competenti come Emmanuela Bertucci e Laura Del Santo, guide impeccabili nella giungla della burocrazia, rispettivamente per consumatori e fisco. Tra gli uomini sempre sulla breccia Gerry Scotti, Paolo Bonolis, Maurizio Costanzo, Greggio-Iachetti, Ficarra-Picone, Bruno Vespa, Giovanni Floris. Stagione super per Paolo Del Debbio, Nicola Porro, Sigfrido Ranucci, Mario Giordano, Filippo Bisciglia, Salvo Sottile e per Pierluigi Diaco e le sue interviste. Un plauso a programmi come Il Collegio, Imma Tataranni, Volevo fare la rockstar e Una Storia da Cantare.

6,5
Bene Francesca Fialdini alla domenica, Bianca Guaccero in prima serata, Raffaella Carrà ad honorem, Elisa Isoardi (ora sì che la Prova del Cuoco ha una sua identità), Caterina Balivo in formissima. Fiorello,  Flavio Insinna, Gabriele Corsi (bella rivincita con Stai al Gioco sul Nove), Vincenzo Salemme per il coraggio di aver riportato il teatro in tv, Gianluigi Nuzzi, Lucia Annunziata, Maria Latella, Lisa Marzoli, Andrea Purgatori, Vincenzo Morgante (direttore TV2000), Zoro, Andrea Pucci (per aver messo ordine alle news di Mediaset), Clemente Mimun per la ripresa del Tg5, Sarah Varetto per i suoi programmi inchiesta su Skytg24, Gennaro Sangiuliano per la crescita del Tg2, gli sportivi Paola Ferrari, Jacopo Volpi, Pierluigi Pardo, Giorgia Rossi, Ilaria D'Amico e il club di Fabio Caressa. Due ospiti sempre imprevedibili, quanto divertenti, come Vittorio Feltri e Vittorio Sgarbi. Un plauso anche a Luxuria e Alba Parietti. Tra i volti nuovi merita una citazione Francesca Baraghini, conduttrice Skytg24 Line, anche perché chiude sempre il suo programma con una buona notizia. Complimenti per le rassegne stampa a Paolo Fratter e Tonia Cartolano e al direttore di Skytg24 De Bellis. Meritano un 6,5 anche i maledetti amici di Giovanni Veronesi (Rocco Papaleo, Alessandro Haber e Sergio Rubini) seppure gli ascolti non abbiano fatto breccia. Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini per Linea verde, Marcello Masi per In Viaggio con Marcello, Maurizio Crozza con i suoi Fratelli sul Nove.

6
Ormai viaggiano con il pilota automatico: Vanessa Incontrada, Federica Panicucci, Belen, Stefano De Martino, i cantanti Ruggeri-D'Alessio-J-Ax, Timperi e Setta, Bisti e Poletti, Fabio Fazio e Piero Chiambretti, Serena Dandini, Annalisa Bruchi, Massimo Giletti, Myrta Merlino, Tiziana Panella, il direttore del Tg3 Paterniti, Andrea Pancani, Paolo Liguori, mentre entra in scena Marina Presello di SkySport (Leotta docet).

5,5
Bianca Berlinguer, Franco Di Mare, Corrado Formigli, Antonella Clerici (prima o poi troverà il programma giusto), Lorella Cuccarini-Alberto Matano e Adriano Celentano (il voto 5,5 esce dalla media del 6,5 dello show e del 4,5 di Adrian).

5
Simona Ventura (purtroppo i miracoli non si fanno con certi programmi senza budget),
Daria Bignardi per gli ascolti deludenti di L'Assedio sul Nove (ha fatto sicuramente meglio Francesca Fagnani con Belve), Diletta Leotta (che gaffe i Giardini di Marzo cantati da Venditti).

4,5
Vauro
ospite in tv (sembra un farmaco da agitare prima dell'uso). Il direttore del Tg1 Giuseppe Carboni per aver dilapidato la dote di share ereditata e nell’edizione delle 20 il cospicuo vantaggio sul Tg5.

4
X Factor per aver dimezzato il pubblico televisivo, le prime serate de Lo Zecchino d'Oro e di Speciale Tg1. Carlo Cracco con Nella mia cucina, lasciata vuota dagli spettatori.
Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Dicembre 2019, 14:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA