Traghetto a fuoco al porto di Palermo: dopo 9 giorni è ancora in fiamme. Vigili del fuoco entrano nel garage

L'incendio scoppiato nel garage della nave lo scorso 14 gennaio

Traghetto a fuoco al porto di Palermo: dopo 9 giorni è ancora in fiamme. Vigili del fuoco entrano nel garage

Brucia ancora il traghetto della Superba della GNV che da sabato 14 gennaio è in fiamme al porto di Palermo. Questa mattina sono arrivati mezzi speciali e uomini da Genova per riuscire a spegnere il rogo nel garage dell'imbarcazione, che sarebbe dovuta salpare per Napoli ma che a causa del rogo non è mai partita.

Asteroide si avvicina alla Terra, passerà a 10mila km: ecco quando e come seguire la diretta online

 

Traghetto ancora in fiamme a Palermo

Ieri sono proseguite le operazioni di monitoraggio delle temperature del ponte 4 e, contestualmente, si sono svolti i sopralluoghi e le operazioni preliminari per garantire l'accesso al ponte 4 al fine di procedere alle operazioni di spegnimento. «Le temperature hanno raggiunto livelli molto alti - dice il comandante dei vigili del fuoco, Sergio Inzerillo - e l'interno della nave è ancora incandescente».

«Il nostro intento è di far sì che i focolai sul ponte 4 si arrestino nei giorni a seguire. Purtroppo, le miscele infiammabili sono state alimentate dalle folate di vento penetrate dagli oblò che erano stati danneggiati dalla potenza dell'acqua sparata dagli idranti», ha aggiunto. Ancora non si riesce a raggiungere il garage che custodisce oltre i mezzi pesanti: è stato sigillato nella speranza che la carenza di ossigeno soffochi l'incendio. Da qui sarebbe partito il rogo.

Vigili del fuoco entrano nel garage

I vigili del fuoco hanno aperto il portellone del traghetto e sono entrati dentro il garage della nave Gnv Superba, dove la sea di sabato 14 gennaio si è sviluppato un incendio mentre il traghetto era ormeggiato nel porto di Palermo. Da ieri pomeriggio infatti proseguono le operazione di spegnimento nel ponte 4: in particolare sono stati effettuati dei fori dal ponte 6, la copertura sopra il garage, sia dal lato di dritta che di sinistra, da dove è stata inserita della schiuma per cercare di raffreddare la zona dove ci sono i mezzi.

Alle operazioni hanno preso parte i vigili del fuoco dei comandi di Genova, Napoli insieme a quelli di Palermo e di altri comandi provinciali della provincia. Le operazioni con lo schiumogeno sono state necessarie per diminuire le temperature nel garage e consentite alle squadre di effettuare le necessarie verifiche. Dopo aver accertato che vi erano le condizioni si è deciso di procedere all'apertura del portellone, avvenuta nel primo pomeriggio. In questo momento due squadre stanno effettuando le operazioni di spegnimento e smassamento.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Gennaio 2023, 15:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA