Spaventoso schianto in moto: morto il Luogotenente Mosto

Al momento dell'impatto, il carabiniere sarebbe stato scaraventato con forza sull'asfalto, dove è deceduto sul colpo.

Spaventoso schianto in moto: morto il Luogotenente Mosto

Grave lutto per l'Arma dei Carabinieri. Un drammatico incidente stradale ha coinvolto e ucciso il Luogotenente dei Carabinieri Lorenzo Mosto, comandante della  stazione dei Carabinieri di Fiorano, in provincia di Modena. La tragedia è avvenuta nel primo pomeriggio di oggi, intorno alle 14.30, mentre il militare percorreva, sulla sua motocicletta, la strada provinciale 486, nella zona industriale di Castellarano, in provincia di Reggio Emilia.

Leggi anche > Auto impazzita travolge e uccide un 25enne sulla pista ciclabile

Il dramma si è consumato in pochi attimi all'altezza di un incrocio. Sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica, ma dai primi accertamenti sembra che la moto su cui viaggiava il sottufficiale si è scontrata in modo violento contro un’auto che trasportava due persone. L'impatto sarebbe stato laterale ma comunque violentissimo tanto da non lasciare scampo al 57enne.

Al momento dell'impatto, il carabiniere sarebbe stato scaraventato con forza sull'asfalto, dove è deceduto sul colpo. Inutili per lui i soccorsi medici del 118 che ne hanno potuto solo accertare il decesso.

I due occupanti dell'auto, invece, sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale di Sassuolo, ma sono fuori pericolo.

Sul luogo dell'incidente, oltre ai soccorsi medici sono arrivati anche i vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale Unione Tresinaro Secchia che si sono occupati dei rilievi del caso per ricostruire i fatti.

Quando si è diffusa la notizia, a Fiorano è stato proclamato il lutto cittadino e l'amministrazione locale ha annullato lo spettacolo previsto per stasera: «Per rispetto al lutto che ha colpito la comunità fioranese».

Lorenzo Mosto, originario della provincia di Enna, viveva a Fiorano dal giugno del 1990 e dal 2005 aveva assunto il Comando della Stazione fioranese come maresciallo capo. Due anni fa era stato promosso a Luogotenente. Lascia la moglie e due figli.


Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Giugno 2022, 22:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA