​Choc a Roma: malore a scuola, bambina di otto anni morta d’infarto
di Simone Pierini

​Choc a Roma: malore a scuola, bambina di otto anni morta d’infarto

Alessia, una bambina di otto anni è morta questa mattina alle 10,15 a Roma. Come appreso da Leggo, la piccola era stata ricoverata nella giornata di ieri per un arresto cardiocircolatorio. Si è sentita male subito dopo mangiato presso l'Istituto Comprensivo eSpazia di Monterotondo

Leggi anche > Milano, morto il bimbo caduto dal secondo piano a scuola. Si indaga per omicidio colposo



Intorno alle ore 14 gli agenti della Polizia Locale di Monterotondo sono intervenuti insieme al 118. La bambina non riusciva a respirare. Prestati i primi soccorsi sul posto, hanno tentato di rianimarla ma la piccola non dava segni di ripresa. Al loro arrivo gli operatori del 118 l'hanno intubata, senza riscontrare la presenza di corpi estranei, e l'hanno trasportata d'urgenza in ospedale. Trasportata d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale di Monterotondo, in seguito alle attività di rianimazione il cuore è ripartito. Ma la bambina non si era ancora svegliata.

È stato così richiesto l’intervento dell’eliosoccorso di via Salaria, la bambina è stata trasportata al Gemelli. Questa mattina la notizia della morte. L’autopsia, disposta dalla Procura di Tivoli e prevista nei prossimi giorni, accerterà le cause del decesso. Tra le ipotesi al vaglio anche una reazione allergica a qualcosa che ha mangiato o qualche problema di salute di cui la famiglia non era a conoscenza. Solo l'esame autoptico potrà stabile con esattezza l'esatta causa del decesso.

Sgomento nella cittadina alle porte della Capitale dove la bambina viveva con la famiglia. «L'Amministrazione comunale e tutta la comunità di Monterotondo, profondamente commosse, si stringono alla famiglia, ai compagni di scuola, alle insegnanti, al personale scolastico e partecipano all'immenso dolore per la perdita della piccola Alessia» si legge sulla pagina Facebook del Comune. 
Mercoledì 23 Ottobre 2019, 14:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA