Coronavirus, in Lombardia altri 351 morti. I positivi sono 1.455. Gallera: «Ma si è stabilizzata la crescita»

Coronavirus, in Lombardia altri 351 morti. Crescono i positivi. Gallera: «Ma si è stabilizzata la crescita»

Coronavirus in Lombardia. Sono stati superati gli ottomila morti a causa del coronavirus in Lombardia: lo si ricava dai dati forniti dall'assessore al Welfare Giulio Gallera, nella quotidiana diretta facebook. I decessi comunicati oggi sono stati 351, per un totale di 8.311, mentre i positivi sono aumentati di 1.455 (contro i 1.292 di ieri) persone per un totale di 47.520. I ricoveri in terapia intensiva registrano un saldo netto di 30 persone in più.

Leggi anche > Coronavirus, i dati del Lazio: 167 nuovi contagiati, 45 casi e quattro morti a Roma. Il rallentamento prosegue​

I ricoveri non in terapia intensiva sono aumentati di 40 unità per un totale di 11.802. «Sono dati positivi - ha detto Gallera - ma non bisogna allentare la stretta, specie in queste bella giornate». Sul numero dei positivi aumentanti l'assessore lombardo ha precisato che «abbiamo processato molti più tamponi rispetto a ieri».

Leggi anche > Coronavirus, 766 morti e 1.480 guariti: oltre 14mila le vittime. Trend in calo con tremila tamponi in più. Ma il picco non è passato 

I numeri in Lombardia sono «confortanti, si è arrestata la crescita e siamo in una fase di stabilizzazione che tende a ridursi", ha commentato Gallera. «Tra i pronto soccorso c'è chi ha avuto una riduzione molto significativa, chi lieve, ma è costante. I nostri ospedali stanno iniziando a respirare» e «i dati evidenziano che il nostro sforzo sta producendo risultati».


 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 3 Aprile 2020, 19:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA