Terremoto, la scossa tre anni esatti dopo quella del 7 novembre 2016
di Simone Pierini

Terremoto, la scossa tre anni esatti dopo quella del 7 novembre 2016

La coincidenza, tre anni esatti dopo. Una scossa di terremoto datata 7 novembre 2016, più o meno alla stessa ora, nella zona di Macerata. Sempre nel centro Italia, seppur più a nord e sul versante adriatico. Una giornata che fu contraddistinta da uno sciame sismico importante, con oltre 170 scosse di diverse entità del terremoto. La più importante fu di magnitudo 4.0, anch'essa simile a quella di oggi rilevata a 5 km a sud est di Balsorano, in provincia de L'Aquila, ad una profondità di 14 chilometri.

Leggi anche > Terremoto a L'Aquila: forte scossa avvertita anche a Roma GLI AGGIORNAMENTI



«Trema ancora la terra nelle zone colpite duramente dal sisma - riportavamo su Leggo tre anni fa - Una scossa di terremoto forte, anche se breve, di magnitudo 4.0 è stata avvertita poco prima delle 20 in provincia di Macerata e da molti cittadini che risiedono ai piani alti anche ad Ancona. Il sisma, registrato alle 19.56 a una profondità di 13 km, è stato avvertito chiaramente sino a Rieti. Sono in corso verifiche dei vigili del fuoco. I comuni più vicini all'epicentro sono Castelsantangelo sul Nera, Ussita, Visso e Preci». 

E ancora sullo sciame sismico di quel 7 novembre 2016: «Sono state circa 170 le scosse di terremoto di magnitudo non inferiore a 2 registrate dopo la mezzanotte e fino alle 20.30 di oggi tra Marche, Umbria e Lazio dalla rete sismica nazionale dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). La più forte è stata quella di magnitudo 4.0 rilevata alle 19.56 con epicentro a Castelsantangelo sul Nera, in provincia di Macerata».

 
Giovedì 7 Novembre 2019, 20:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA