Venezia, uccide la moglie a coltellate dopo una lite per motivi di gelosia: arrestato

La coppia di origine moldava: la tragedia a Spinea, comune della provincia di Venezia

Video

di Redazione web

Un uomo ha ucciso la moglie e mamma di un bimbo di 4 anni a colpi di coltello nella notte dopo una lite violenta per motivi di gelosia. Il dramma, l'ennesimo femminicidio in Italia, è avvenuto a Spinea, nel Veneziano. L'omicida è stato arrestato dai Carabinieri.

 

Femminicidio questa mattina a Spinea nel Veneziano

Secondo le prime ricostruzioni, il marito avrebbe ucciso la moglie a coltellate. La coppia di origine moldava avrebbe un figlio piccolo. La tragedia, ennesimo femminicidio, si è consumata in zona Mantegna.

Secondo quanto riporta Il Gazzettino, il marito è Alexanandru Dimitrova, classe 1987. La moglie Lilia Patranel, nata nel 1981. Dalle prime informazioni trapelate, la lite sarebbe esplosa per motivi di gelosia, la coppia avrebbe vissuto una relazione burrascosa. Il femminicidio sarebbe avvenuto intorno a mezzanotte, la vittima sarebbe stata colpita con diverse coltellate. Poi l'uomo avrebbe dato l'allarme intorno alle 5 del mattino.

Nel corso dell'interrogatorio nella caserma dei carabinieri, l'uomo si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere. Poi è stato trasferito in carcere


Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Settembre 2022, 13:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA