Meredith Kercher, i genitori morti a 4 mesi di distanza. Il giallo del decesso del papà: trovato con fratture multiple

A 15 anni dal delitto che scoinvolse Perugia, la famiglia della vittima ha rotto il silenzio per ricordare Meredith e i genitori scomparsi entrambi nel 2020

I genitori di Meredith morti a 4 mesi di distanza. Il giallo del decesso del papà: trovato con fratture multiple

Sono morti a pochi mesi di distanza l'uno dall'altro John e Arline Kercher i genitori di Meredith Kercher, la studentessa britannica trovata morta nella sua casa a Perugia durante uno scambio universitario il 2 novembre 2007. Un dolore che la coppia - già divorziata ai tempi del delitto - non ha mai superato, come racconta la famiglia nel 15esimo anniversario del delitto diventato un caso internazionale.

Amanda Knox e Raffaele Sollecito di nuovo insieme in Umbria, la foto 15 anni dopo la morte di Meredith. «Piacere e tristezza nel rivederci»

La morte di Meredith 

Il 2 novembre 2007 il corpo di Meredith Kercher, studentessa ventunenne dell'Università di Leeds, fu trovato senza vita con segni di violenza sessuale nella casa che condivideva con la studentessa americana Amanda Knox (all'epoca 23 anni). Per l'omicidio furono indagati la coinquilina Amanda Knox, il fidanzato Raffaele Sollecito (21 anni) e l'amico Rudy Guede. I tre vengono processati con l’accusa di concorso in omicidio e Guede anche per il violenza sessuale. Alla fine di una lunga vicenda giudiziaria, Amanda e Raffaele vennero assolti e Guede condannato a 16 di carcere per violenza sessuale e concorso in omicidio con ignoti.  

Rudy Guede è stato rilasciato dal carcere dopo aver scontato 13 anni e ha affermato che la signora Knox (la mamma di Meredith) "conosce la verità e io conosco la verità". 

Meredith Kercher, Rudy Guede: «Le mie mani insanguinate? Cercavo di salvarla. Amanda sa la verità»

Il padre John Kercher morto in circostanze sospette

Dopo la morte della figlia, i genitori John e Arline Kercher hanno sempre mantenuto un riservato silenzio. Ma la tragedia della famiglia non è terminata con la morte di Meredith: a gennaio 2020 John Kercher, il padre di Meredith, è stato trovato morto a pochi passi da casa, a Croydon con fratture multiple sul corpo e alla testa. Aveva 77 anni. La polizia ha ipotizzato che fosse stato vittima di uno scippo o che fosse stato investito da un'auto. Le vere cause del decesso però non sono mai state chiarite e per la poliziail caso è stato classificato come "morte sospetta". 

La madre Aline Kercher morta all'inizio della pandemia 

Quattro mesi dopo è morta anche la moglie Arline Kercher a 74 anni, in un ospedale di Carshalton, in Gran Bretagna durante la prima fase della pandemia di Covid nel maggio 2020, ed è sepolta accanto a sua figlia a Croydon, a sud di Londra. Casalinga di origini anglo-indiane Arline si era recata a Perugia nel 2007 per identificare il corpo della figlia insieme a John nonostante i due fossero separati. Per anni durante il lungo processo per la morte di Meredith ha chiesto giustizia e verità per la figlia definendo il calvario giudiziario come "un incubo senza fine". 

 

 

Il ricordo dei fratelli: «Ora sono vicini a Meredith»  

«Ogni anniversario della morte di Meredith ci fa riflettere, come chiunque abbia perso una persona cara - soprattutto in circostanze così tragiche - non perdi un anniversario per ricordarli, è qualcosa che porti con te ogni giorno» hanno dichiarato i fratelli di Meredith in occasione dell'anniversario della sua morte. «Quindici anni sono passati in un batter d'occhio, ma abbiamo vissuto una vita nel mezzo qualcosa che purtroppo a Meredith non è mai stato concesso». Alla stampa inglese hanno parlato anche della morte dei genitori: «Perdere entrambi i nostri genitori a soli quattro mesi l'uno dall'altro all'inizio del 2020 è stata una tragedia, ma possiamo trarre conforto dal sapere che ora sono uniti a Mez (soprannome di Meredith) e non devono più convivere con il dolore che li ha consumati».    


Ultimo aggiornamento: Giovedì 3 Novembre 2022, 22:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA