Gioele e Viviana Parisi, lo sfogo di Daniele Mondello: «Sono un marito e un padre distrutto, ho dubbi sulle ricerche»
di Silvia Natella

Gioele e Viviana Parisi, lo sfogo di Daniele Mondello: «Sono un marito e un padre distrutto, ho dubbi sulle ricerche»

Ringrazia tutti coloro che hanno accolto i suoi appelli, Daniele Mondello, il papà di Gioele e marito di Viviana Parisi. Ieri ogni speranza di trovare vivo il figlio si è spenta e, sebbene non ci sia ancora l'ufficialità, è molto probabile che i resti umani rinvenuti ieri a Caronia appartengano al bambino di quattro anni scomparso con la mamma il 3 agosto scorso. Ci sono volute più di due settimane di ricerche e l'uomo non si capacita del perché persone esperte non lo abbiano trovato prima. Da qui lo sfogo notturno su Facebook.

Leggi anche > Gioele e Viviana Parisi, tutto quello che sappiamo finora del giallo di Caronia. Dall'incidente al presunto ritrovamento

«Nonostante il dramma che mi ha travolto - scrive il dj sui social - trovo doveroso ringraziare quanti mi hanno aiutato. Dedico un ringraziamento particolare al Signore che ha trovato mio figlio. Se non ci foste stati voi, chissà se e quando lo avremmo ritrovato. Cinque ore di lavoro di un volontario rispetto a 15 giorni di 70 uomini esperti, mi fanno sorgere dei dubbi oggettivi sui metodi adottati per le ricerche».



Non è sua intenzione sollevare polveroni, ma ribadisce quanto già dichiarato dalla sorella. «La mia non vuole essere una polemica, ma la semplice considerazione di un marito e padre distrutto per la perdita della propria famiglia. Viviana e Gioele vi ringraziano ed io vi mando un abbraccio enorme, siete stati grandi», conclude.

L'autopsia sul corpo del piccolo sarà eseguita domani pomeriggio o sabato mattina. A indagare le cause della morte sarà Elvira Spagnolo, lo stesso medico legale che ha eseguito l'esame autoptico sulla madre del bambino. Oggi intanto verrà fatto il prelievo del Dna del padre di Gioele per la verifica sui resti ritrovati ieri. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Agosto 2020, 18:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA