Fabio Volo: «Con il Coronavirus ci saranno pochissimi morti, ma tantissimi falliti»

di Ernesto De Franceschi
Fabio Volo e il Coronavirus: «Ci saranno pochissimi morti, ma tantissimi falliti». Parole forti, che sembrano quasi una sentenza: lui originario di Brescia, una zona a poca distanza da quella toccata dall'emergenza sanitaria in corso. «Vengo dal focolaio di Coronavirus. - spiega Fabio Volo , scrittore e voce di Radio Deejay -. La situazione su da noi è surreale. Difficile da valutare. Non è però così grave come appare dai nostri telegiornali. Di sicuro ci sarà anche un problema a livello economico per i cinema, così come per i bar. Insomma ci saranno pochissimi morti, ma tantissimi falliti».

Coronavirus, il meteorologo Ernani: «Vento e pioggia in arrivo saranno i killer del virus»
 
 

Fabio Volo parla con una boccetta di amuchina in mano, in occasione della presentazione del nuovo film Pixar dal titolo Onward- Oltre la magia (tradotto: in avanti), previsto in sala il 5 marzo, distribuito da The Walt Disney Company, e poi slittato al 16 aprile per le complicanze cinematografiche del Coronavirus. Un film nel quale Fabio Volo doppia il patrigno dei due fratelli elfi, Wilden Lightfoot, e che oggi si è presentato con una boccetta di amuchina in mano.
Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Febbraio 2020, 22:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA