Savona, crolla viadotto sull'autostrada A6 in direzione Torino per il maltempo. «È franata la montagna»

Un tratto di viadotto lungo la Torino-Savona è crollato. Si tratta di una trentina di metri circa di autostrada, dopo l'innesto con la A10, a circa un chilometro e mezzo da Savona verso Altare. Sul posto i vigili del fuoco, impegnati ad accertare l'eventuale coinvolgimento di persone. Secondo una prima ricostruzione una frana si sarebbe staccata dal monte e avrebbe trascinato dietro di sè il viadotto e l'impalcato autostradale. 
 
 




Al momento non sembra che siano rimaste coinvolte delle auto. Sul posto personale dell'autostrada e forze dell'ordine. Anche se il governatore ligure Toti precisa: «Sull'auto segnalata, non vi sono evidenze di questo al momento: i vigili del fuoco stanno continuando a perlustrare l'intera area, sepolta da circa 2 metri di fango. Al momento non ci sono evidenze sull'automobile ma per il momento non possiamo dire non ci sia. Anche la polizia stradale sta verificando con telecamere la sussistenza e la veridicità della segnalazione». Così il governatore ligure Giovanni Toti durante il punto stampa di questa sera sul crollo del viadotto sulla A6, nella sede della provincia di Savona.
 


È una frana la causa del crollo di una porzione di viadotto lungo l'autostrada A6 Torino-Savona, tra l'innesto con la A10 e Altare in direzione Torino. Per le forti piogge ha ceduto un tratto di montagna, che si è portata via una trentina di metri del viadotto.

«Dai primi sopralluoghi emerge che a far crollare il viadotto è stata una grandissima frana che si è staccata dal monte che fiancheggia il viadotto partendo molte centinaia di metri più in alto». Lo conferma il governatore Giovanni Toti che si trova a Savona. «La frana ha travolto i pilastri del viadotto portando via 30 metri di campata di una carreggiata e si è fermata sotto i piloni dell'altra», spiega.


L'autostrada A6 Torino-Savona è interrotta tra Savona e Altare, in direzione Torino. A scopo precauzionale, secondo quanto si apprende, il traffico sta per essere interrotto anche nel tratto opposto, in direzione Savona.

IL PREFETTO
«Al momento non c'è evidenza di mezzi coinvolti nel crollo del viadotto». Lo ha detto il prefetto di Savona. «Non posso né smentire né confermare la presenza di automobilisti, - dichiara il governatore Giovanni Toti - è l'ennesima tragedia che colpisce la Liguria, ma a prima vista non ci sono auto che si possono vedere in superficie. La frana però ha travolto i pilastri ed è molto profonda, non si può escludere che qualche auto sia stata trascinata dal mare di fango».

IL COMUNICATO DELLA REGIONE
«E crollata una porzione di circa 30 metri del viadotto della autostrada A6 Torino Savona, a circa 1,5 chilometri da Savona, all'altezza dell'abitato di Madonna del Monte. Al momento non si può confermare né smentire se ci fossero auto in transito al momento del crollo». È quanto comunicato dalla Regione Liguria in merito al crollo avvenuto nel primo pomeriggio su un viadotto dell'autostrada A6 nel tratto savonese all'altezza della Madonna del Monte. «Partito da Genova un elicottero del servizio 118 per perlustrare la zona - si legge in una nota - In base a una prima analisi, ancora tutta da confermare, potrebbe esserci una connessione tra l'accaduto e una frana che si era riversata parzialmente sul viadotto. Il presidente Toti e l'assessore Giampedrone sono già in Prefettura a Savona per seguire gli sviluppi degli accertamenti».

Il presidente della Regione Lombardia Giovanni Toti e l'assessore alle infrastrutture Giampedrone si stanno recando sul luogo del crollo della porzione di viadotto sulla A6, tra Savona e Altare, in direzione di Altare. Punto stampa previsto in Prefettura a Savona per le 17.30.
+++notizia in aggiornamento+++
Domenica 24 Novembre 2019, 14:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA