Barbara D'Urso, il virologo Crisanti: «Il coronavirus sopravvive in frigorifero 7-8 giorni. Ecco in quali condizioni»
di Emiliana Costa

Barbara D'Urso, il virologo Crisanti: «Il coronavirus sopravvive in frigorifero 7-8 giorni. Ecco in quali condizioni»

Su Leggo.it le ultime novità. Barbara D'Urso, il virologo Andrea Crisanti: «Il coronavirus sopravvive in frigorifero 7-8 giorni. Ecco in quali condizioni». Oggi, il virologo Crisanti dell'Università di Padova è stato ospite in collegamento con Pomeriggio 5 e ha parlato della cosiddetta Fase 2.

Leggi anche > Coronavirus in Lombardia, i dati di oggi 9 aprile: 300 decessi, 1388 nuovi contagi. Il totale delle vittime supera le 10mila unità

«Io auspico - ha spiegato Crisanti - che a questa data ci si arrivi preparati. Non conosciamo l'esatta incidenza del virus sui contagi. Conosciamo il numero dei contagi in base ai tamponi». Poi il virologo ha risposto ad alcune domande di Barbara D'Urso. «Sulla trasmissibilità del virus tramite i condizionatori - continua il virologo - non sono stati fatti abbastanza studi. In ogni caso, nei locali chiusi maggiore è il ricambio d'aria, minore è la possibilità di contagio. Le zanzare non lo trasmettono». 

Poi Crisanti ha parlato della resistenza del coronavirus in frigorifero. «Abbiamo fatto degli esperimenti. Il coronavirus sopravvive in frigorifero anche per parecchio tempo, almeno 7-8 giorni, su un alimento contaminato in condizioni di umidità, come ad esempio un pezzo di carne. Se poi, la carne contaminata viene cotta, il coronavirus muore. Ovviamente questo è un caso molto raro. Ma può diventare realtà se si convive con una persona infetta. In questo caso, la condivisione di cibo può essere pericolosa. Sulla resistenza del coronavirus sulla plastica in frigorifero non sono stati fatti studi». 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 9 Aprile 2020, 19:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA