Gf Vip, Marco Bellavia in lacrime: «Chi è depresso non può stare da solo». Le scuse di Ginevra Lamborghini

Un messaggio potente quello che Marco Bellavia ha lanciato durante la decima puntata del Grande fratello Vip

Gf Vip, Marco Bellavia in lacrime: «Chi è depresso non può stare da solo». Le scuse di Ginevra Lamborghini

Emozionato, con le lacrime agli occhi e allo stesso tempo con un doce sorriso e un messaggio di speranza. Marco Bellavia è tornato al Grande Fratello Vip durante la diretta di giovedì 20 ottobre per parlare con Alfonso Signorini e i concorrenti della casa. Tutto il pubblico in piedi per lui.

Gf Vip, diretta decima puntata: Marco Bellavia in lacrime, pubblico in piedi

GF Vip, Marco Bellavia in lacrime: «Chi è depresso non può e non deve stare da solo». Le scuse di Ginevra Lamborghini (Credits Endemol Italia)

Il dolore di Marco Bellavia

«La cosa che più mi fa soffrire - ha spiegato Marco Bellavia ad Alfonso Signorini durante la diretta del GF Vip - è che mia mamma a casa piangeva, ho deciso di andare via anche per le persone che stavano a casa, mio figlio. Quando mi sono ritrovato ad avere questo disagio che si è accumulato è perchè non ho dormito. Nel video ho visto una persona che si era un po' persa come se fossi ubriaco. Quando ho avuto la prima nomination ho iniziato a dormire meno di notte. Lì mi mancavano i miei punti di riferimento, io non sono riuscito ad organizzarmi come gli altri. Ho iniziato a dormire poco, si è accumulato dello stress, i 5 giorni di quarantena mi hanno sfasato. Anche non poter dire ai miei amici che non venivo qui è stato difficile per me. IL mio SOS non è stato raccolto perchè dal primo giorno mi sono messo a pedalare per dare acqua calda per la doccia, quando toccava a me non pedalava nessuno. Io ho sempre trovato il muro con la maggior parte di loro, io soffrivo ma loro non sapevano perchè ma nessuno mi chiedeva perchè. Io parlavo ma non ascoltavano, io parlavo ma effettivamente parlavo con me stesso».

Bellavia rivedendo le immagini del suo crollo si commuove: «Alfonso se fosse stato tutto finto avrei vinto un oscar. Se qualcuno è depresso non può e non deve stare da solo, ma stare con noi e lottare». Signorini ricorda che in passato Marco aveva già avuto problemi di depressione «La casa ci ha mostrato che la solitudine rende tutto in modo così tremendo».

Le scuse di Ginevra Lamborghini

Ginevra Lamborghini in studio per il confronto Marco la abbraccia. «Sono emozionata, ci tenevo tanto a vederti, se stato il mio pensiero costante dal 1 ottobre. Mi sono resa conto di averti ferito e non è mai stata mia intenzione, ho riguardato quelle immagini, ho ripensato a cosa ho detto di te, le parole che ho utilizzato, ho visto quello che hanno detto gli altri e ho visto una dinamica di branco. Mi hanno assalita i sensi di colpa perchè non meritavi questo trattamento».

«Non me lo meritavo è palese - replica Bellavia -  ma più che altro le persone fuori che hanno guardato quelle immagini hanno sofferto. Tu mi stai chiedendo scusa e ovviamente lo faccio, l'ho già fatto tempo fa, ma dovresti chiedere scusa al pubblico perchè si è immedesimato in questa storia, perchè lo meritano, non lo devi a me». Ginevra: «Hai ragione, mai come oggi ho capito».  Nuovo abbraccio tra i due.


Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Ottobre 2022, 21:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA