Washington, uomo si schianta con l'auto in fiamme contro la cancellata di Capitol Hill. Spara all'impazzata e poi si suicida FOTO

Washington, uomo si schianta con l'auto contro la cancellata di Capitol Hill. Spara all'impazzata e poi si suicida FOTO

Washington, un uomo si è schiantato con l'auto in fiamme contro una cancellata di protezione di Capitol Hill. La notizia la riporta Fox News.  

L'uomo è uscito dal suo veicolo, ha preso a sparare all'impazzata e infine si è suicidato. La polizia di Capitol Hill, sede del Congresso degli Stati Uniti, non ha al momento confermato formalmente l'incidente, avvenuto nella nottata.

La polizia: «Non ci sono altri feriti»

Anche la polizia di Capitol Hill ha confermato che un uomo si è schiantato contro la cancellata del Congresso alle 4 di mattina di oggi ora locale (le 10 in Italia). «L'auto ha preso fuoco dopo lo schianto, mentre l'uomo stava scendendo», ha spiegato la polizia precisando che l'uomo ha sparato diversi colpi in aria e poi si è suicidato. Non sembra, al momento, che si sia stato uno scambio a fuoco con gli agenti intervenuti sul posto dopo aver sentito il rumore degli spari. Nessun altro è rimasto ferito. Al momento non sembra che l'uomo avesse intenzione di attaccare in particolare un membro del Congresso, chiuso per la pausa estiva. 

Romeo, travolto e ucciso a Terracina: 18enne arrestato per omicidio stradale, aveva assunto droghe

Il precedente di un anno fa: morti l'attentatore e un poliziotto

 

Anche ad aprile dell'anno scorso un'auto si era schiantata contro la cancellata di Capitol Hill, come avvenuto alle 4 di oggi. Lo riporta Fox news. In quel caso, l'aggressore, il 25enne dell'Indiana Noah Green, era sceso dal veicolo e aveva accoltellato due poliziotti, uccidendone uno. Poi era stato a sua volta ucciso dalla polizia. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Agosto 2022, 12:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA