Terremoto in Ecuador, scossa fortissima di magnitudo 6.1: tanta paura, morto un ragazzo di 16 anni

Terremoto in Ecuador, scossa fortissima di magnitudo 6.1: tanta paura, morto un ragazzo di 16 anni

Un terremoto di magnitudo 6.1 si è verificato alle 00.30 (ora italiana) nella zona meridionale dell'Ecuador, a 300 km dalla capitale Quito. L'epicentro, afferma l'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, è stato localizzato nella zona di Pajonal, con ipocentro a 93 km di profondità. Molta paura nella popolazione, e anche un morto, oltre a danni materiali di non grave entità: è il bilancio provvisorio della scossa di questa notte.

Inizialmente la magnitudo era stata stimata a 5.8, ma l'Istituto sismologico dell'Ecuador ha poi corretto a 6.1 della scala Richter. La scossa è stata registrata ieri pomeriggio alle 17.30 locali (le 00.30 italiane) nell'Ecuador meridionale: l'epicentro a pochi chilometri dalla località di Simn Bolvar, nella provincia di Guayas. L'unica vittima del terremoto è stato un giovane di 16 anni colpito da una scarica elettrica prodotta da un cavo dell'alta tensione caduto a terra nella zona dell'epicentro.

I media ecuadoriani hanno confermato che la scossa è stata avvertita praticamente in tutto il territorio ecuadoriano, da Guayaquil a Quito. Esteban Hernández, sismologo dell'Istituto geofisico, ha spiegato al quotidiano Expreso che, nonostante la sua magnitudo, il sismo non ha avuto un pesante bilancio di vittime o danni «per la profondità del suo ipocentro a quasi 60 chilometri».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Luglio 2022, 12:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA