Baby stupratore a 14 anni, violenta due volte una compagna di classe. «Lo aveva già fatto in passato»

Il ragazzo era già stato fermato qualche tempo fa per un episodio analogo, ma avendo meno di 14 anni non era imputabile

Baby stupratore a 14 anni, violenta due volte una compagna di classe. «Lo aveva già fatto in passato»

Un 14enne è stato arrestato con l'accusa di aver violentato, in due distinte occasioni a distanza di pochi giorni, una compagna di classe. L'adolescente è risultato essere recidivo: già qualche tempo fa era stato fermato dalla polizia per un episodio analogo, ma poi era stato rilasciato perché, non avendo ancora compiuto 14 anni, non era imputabile.

Prof trovato morto, era in carcere per aver stuprato una sua studentessa. Mistero sulle cause

La violenza sessuale

Come riporta il sito del quotidiano Ultima Hora, i due distinti episodi di violenza sessuale si sono consumati a Palma di Maiorca, in Spagna. Il primo, lo scorso 12 settembre, ed il secondo undici giorni dopo. A rivelare l'accaduto è stata la stessa vittima. La prima volta, il compagno di classe dopo la fine delle lezioni si era offerto di accompagnarla a casa facendo un tratto di strada a piedi, ma poi, a poca distanza dalla porta di casa, è stata presa con la forza e costretta a subire baci e palpeggiamenti, anche nelle parti intime.

Una volta riuscita a liberarsi, la 14enne è scappata e si è chiusa in casa, dove in quel momento non c'era nessuno. Rimasta sotto choc per l'accaduto, l'adolescente si era barricata in un dolorosissimo silenzio. Il 23 settembre l'incubo si è ripetuto: tornando da sola a casa, si è vista comparire all'improvviso il compagno di classe, che l'ha nuovamente costretta a subire lo stesso tipo di violenza sessuale. A quel punto, la 14enne ha trovato il coraggio di raccontare tutto a sua sorella e ad alcuni professori. Questi ultimi si sono rivolti alla scuola, che ha allontanato l'alunno dalla classe, convocandolo in presidenza, e allertato la polizia.

L'arresto

A quel punto, gli agenti sono arrivati nella scuola e, dopo aver parlato con la vittima e con i suoi professori, hanno arrestato il 14enne. Tutto è avvenuto con discrezione e tempestività, secondo il protocollo previsto dalla legge contro la violenza sulle donne.

I precedenti

Una volta identificato il 14enne, gli agenti hanno scoperto che si trattava di una loro vecchia conoscenza. L'adolescente, infatti, qualche tempo prima era stato accusato di aver violentato un'altra ragazza, ma era stato prosciolto perché non aveva ancora compiuto 14 anni e non era imputabile. Ora, invece, dovrà con tutta probabilità affrontare un processo.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 3 Ottobre 2022, 20:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA