Palpeggia la vicina di posto in aereo: «Vieni con me in bagno?». Poi la sorpresa choc all'arrivo

Sia la vittima che l'arrestato sono due turisti britannici in viaggio alle Baleari

Palpeggia la vicina di posto in aereo: «Vieni con me in bagno?». Poi la sorpresa choc all'arrivo

Molestata sessualmente e palpeggiata dal vicino di posto sull'aereo. Un volo choc per una 23enne, vittima delle molestie di un 35enne britannico, che è stato arrestato subito dopo l'atterraggio.

Violenza sessuale nei bagni della stazione, ma la vittima riesce a fuggire. L'uomo potrebbe essere un maniaco seriale

Le molestie in aereo

È accaduto la sera di domenica scorsa, su un volo Ryanair che da Liverpool era diretto a Palma di Maiorca. Come riporta il quotidiano locale Ultima Hora, il 35enne aveva iniziato a molestare la giovane, anche lei britannica e in procinto di passare qualche giorno di vacanza alle Baleari. Prima gli apprezzamenti pesanti e i commenti sessisti, poi l'invito a seguirlo nel bagno dell'aereo. La scena non era sfuggita agli assistenti di volo, che dopo aver invitato l'uomo a desistere, avevano avvertito le autorità.

Il palpeggiamento e l'arresto

Non contento, il 35enne, durante l'atterraggio, aveva iniziato anche a palpeggiare le spalle e il seno della sua vicina di posto. Appena giunti all'aeroporto di Palma di Maiorca, l'uomo è stato raggiunto e arrestato dalla Guardia Civil. Ha passato la notte tra domenica e lunedì in cella, per poi essere processato per direttissima. Alla fine, l'uomo se l'è 'cavata' con una multa da 2.800 euro e una cauzione da 750 euro.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28 Settembre 2022, 12:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA