Re Carlo III, il nuovo scatto d'ira per la penna difettosa: «Odio tutto questo». Cosa è successo VIDEO

Video

Compare una nuova scena riguardante Re Carlo III d’Inghilterra: il nuovo sovrano si trova in difficoltà di fronte ad una penna difettosa che ne causa un attacco d’ira. Ecco la reazione spropositata e la soluzione di Camilla.

"Non posso sopportare questa dannata cosa...". Re Carlo III 'contro' le penne. Un video pubblicato su Twitter dalla Cbs mostra il nuovo sovrano alle prese con la firma del registro a Hillsborough Castle, in Irlanda del Nord, nell'ambito delle celebrazioni per onorare la regina Elisabetta II, scomparsa la scorsa settimana all'età di 96 anni.

Regina Elisabetta, da oggi la camera ardente a Westminister: in fila per 35 ore, ma solo la metà riuscirà a vederla

Royal family, il principe Andrea insultato durante la processione funebre a Edimburgo

"E' il 12 settembre?", chiede Carlo. Il Re viene avvisato che la data corretta è 13 settembre: "Oh Dio, ho scritto la data sbagliata". "Prima hai firmato 12 settembre", lo avverte la moglie Camilla. Carlo si alza dalla scrivania ed evidentemente c'è qualche problema con la penna: "Odio questo... Non posso sopportare questa dannata cosa...", dice il Re alzandosi e allontanandosi mentre prova a pulirsi le mani. Sabato scorso, nella giornata della proclamazione ufficiale, Carlo aveva 'stigmatizzato' la presenza di un ingombrante portapenne sulla scrivania.

Il video diventa rapidamente virale, collezionando migliaia di retweet e di like. Molti utenti non nascondono la sorpresa per la diffusione della clip, che mostra un lato particolare del sovrano. Tanti i commenti totalmente comprensivi nei confronti di Carlo III: "E' una persona che ha da poco perso la madre", si legge nei messaggi.

 

Photo Credits: Kikapress, Shutterstock; music: “Summer” from Bensound.com
LEGGI ANCHE:-- L'errore del Re Carlo III ai danni di suo figlio Harry: cosa succederà durante la veglia per la morte della Regina Elisabetta


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Settembre 2022, 09:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA