Bimba di 2 anni ingoia la batteria del telecomando, muore a causa delle numerose lesioni interne

Bimba di 2 anni ingoia la batteria del telecomando, muore a causa delle numerose lesioni interne

Muore dopo aver ingoiato la batteria a bottone di un telecomando. La piccola Harper-Lee Farnthorpe, 2 anni, ha ingerito in un momento di distrazione dei suoi genitori una batteria grande come una moneta, togliendola dal telecomando. Subito dopo essersi sentita male è stata portata al Royal Stoke University Hospital di Stoke-on-Trent, nello Staffordshire, ma purtroppo i medici non sono stati in grado di salvarle la vita.

 

Leggi anche > «Ha violentato la mamma»: accusa choc per un 16enne in Spagna

 

A lanciare l'allarme è stata la sorella maggiore. In ospedale i medici hanno notato che la bimba aveva la pressione molto bassa e poco dopo ha iniziato a vomitare sangue. I dottori hanno così deciso di operarla d'urgenza ma purtroppo non c'è stato nulla da fare ed è deceduta nel corso dell'intervento. Da subito si è ipotizzato che tali lesioni potessero essere causate dagli acidi della batteria, versione confermata dalla madre che qualche giorno dopo la morte ha notato che nel telecomando mancava la pila.

 

La polizia ha avviato un'indagine. L'autopsia ha confermato le numerose ulcere dovute all'acido della batteria che sono state poi letali per la bambina. In seguito è arrivata l'archiviazione del caso confermato dai giudici come un drammatico incidente domestico. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Giugno 2021, 21:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA