Niente ripresa calcetto e sport da contatto, mantenere distanziamento e protezioni

di Romolo Buffoni
E' troppo presto, niente calcetto. Il Comitato Tecnico Scientifico ha gelato le aspettative di appassionati e, soprattutto, circoli sportivi che si erano illusi con le parole lette su Facebook del ministro Spadafora: "Do il mio parere favorevole per la ripresa, domani, degli sport di contatto. Manca solo l'assenso del ministro Speranza: appena lo darà si potrà ricominciare».

Covid e i viaggi in aereo per le vacanze, ecco cosa dicono gli esperti

Assenso che non potrà arrivare per il pronunciamento del Cts: "In considerazione dell'attuale situazione epidemiologica nazionale - si legge nel parere - con il persistente rischio di ripresa della trasmissione virale in cluster determinati da aggregazioni certe come negli sport da contatto, devono essere rispettate le regole del distanziamento". Il comitato quindi: "non ritiene al momento di poter assumere decisioni al riguardo che siano difformi rispetto alle raccomandazioni sul distanziamento fisico".
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Giugno 2020, 20:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA