Covid e vacanze, Ricciardi: «I viaggi in aereo devono essere evitati, le mascherine chirurgiche non sono sufficienti»

di Emiliana Costa
Covid e vacanze, Ricciardi«I viaggi in aereo devono essere evitati, le mascherine chirurgiche non  sono sufficienti». In occasione della presentazione del rapporto Osservasalute 2019, il direttore dell’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane ha parlato delle misure di prevenzione da seguire in estate.

Leggi anche > Crolla un cornicione, morti una mamma e i due figli piccoli: travolti dai calcinacci mentre passeggiavano

«L’aereo - spiega Ricciardi - in questo momento deve essere evitato, perché le mascherine chirurgiche non sono sufficienti in ambienti chiusi e quando le persone sono così vicine». L’esperto ribadisce anche l'importanza del distanziamento sociale e della corretta igiene delle mani. «Se applicate entrambe, queste misure possono evitare quasi il cento per cento dei contagi».
 
 



Ricciardi parla anche degli hotel: «Tutte le strutture ricettive dovranno prestare grande attenzione alla disinfezione degli ambienti comuni, degli oggetti e delle superfici comuni. Il personale, anche durante le pulizie delle camere, dovrà stare molto attento, perché se una persona infetta tocca un cuscino, poi c’è il rischio che chi dorme in quel letto venga contagiato».
Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Giugno 2020, 06:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA