Jacobs-Tamberi, atletica azzurra da sogno alle Olimpiadi: doppia medaglia d'oro

Leggendario Jacobs, è medaglia d'oro nei 100 metri: campione olimpico

Marcell Jacobs medaglia d'oro nella finale dei 100 metri alle olimpiadi Tokyo 2020: mai nessun italiano prima. Marcell Jacobs è medaglia d'oro in 9"80L'Italia ha vinto l'oro dei 100 metri! Jacobs ha battuto l'americano Fred Kerley (9"84) e il canadese Andre De Grasse (9"89). E anche Tamberi trionfa a Tokyo conquistando un altro oro da sogno nel salto in alto. Tutto in appena 10 minuti, i 10 minuti che riscrivono lo sport italiano.

 

 

 

Jacobs fa la storia, è in finale dei 100 metri alle Olimpiadi: il primo italiano di sempre. E conquista anche il record d'Europa Chi è Marcel

 

 

 

 

Gimbo Tamberi oro nel salto in alto: anche lui nella storia

 

 

 

 

Impresa storica, dunque, per Lamont Marcell Jacobs, per l'atletica italiana e per tutto lo sport azzurro. L'italo-americano è arrivato direttamente dal Texas per riscrivere la storia dei 100 metri, e ci è riuscito in una due giorni indimenticabile in cui ha rinnovato per tre volte il record italiano e per due volte addirittura quello europeo. La medaglia è di color oro, e si fa quasi fatica a scriverlo, figurarsi ad immaginarlo. Il crono è ancora meno prevedibile. Dopo il 9'' 94 di ieri e il 9'' e 84 di stamattina, solo un fanatico avrebbe potuto pensare all'ennesimo miglioramento, qualche ora dopo. E invece così è stato. 9'' e 80, record europeo, solo 22 centesimi peggio del record del mondo di tale Usain Bolt. Basta questo, non vorremmo aggiungere altro.

 

 

Marcel Jacob si era qualificato per la finale dei 100 metri con il secondo miglior tempo assoluto con 9.84, record italiano ed europeo, dietro al cinese Su e allo statunitense Baker ex aequo in 9.83, tutti nella stessa semifinale.

 

«Sono arrivati gli ori più belli. È una favola, è la storia dello sport. Però io ho sempre detto 'a Tokyo ne vedremo delle belle in un senso e nell'altro'. Bisogna essere pronti a cogliere questa occasione. Sta succedendo in tuti gli sport, nella scherma ci ha visto dall'altra parte, nel nuoto, nel canottaggio siamo stati bravi a cogliere questa opportunità». Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a Casa Italia dopo le due medaglie d'oro nell'atletica con l'oro nel salto in alto con Tamberi e quello di Marclell Jacobs nel 100 metri. Nell'atletica avevo detto che avremmo vinto due medaglie pesanti, le abbiamo vinto il secondo giorno e adesso magari esce qualche altra cosa perché siamo competitivi", ha aggiunto Malagò. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 2 Agosto 2021, 07:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA