Milan-Spezia, un errore simile anche in Juve-Roma: ma Orsato non ha pagato
di Francesco Balzani

Milan-Spezia, un errore simile anche in Juve-Roma: ma Orsato non ha pagato

L'errore di Serra, le scuse dell'Aia e le lacrime negli spogliatoi dell'arbitro. Il caso del weekend riguardo il gol annullato a Messias ha generato una serie di polemiche che porteranno l'arbitro 39enne a una lunga punizione (passerà al Var e poi in serie B) e il Milan a recriminare a lungo per il mancato sorpasso sull'Inter. Uno sdegno nazionale che, invece, sfiorò appena un arbitro ben più esperto come Orsato, lui colpevole di un errore altrettanto grossolano in un anno disastroso per la classe arbitrale.

 

Accadde in Juve-Roma dello scorso 18 ottobre: i giallorossi si videro annullare un gol regolare per un episodio pressoché identico avvenuto al 44' del primo tempo. Orsato fischiò un rigore (poi fallito da Veretout) per un fallo di Szczesny su Mkhitaryan senza far concludere l'azione, che intanto era terminata con un regolarissimo gol di Abraham. La differenza? Serra si è scusato. Orsato, invece, nell'intervallo disse a Cristante che «su rigore il vantaggio non si dà mai. Adesso te la prendi con me perché avete sbagliato?». 

Due pesi, due misure. Il regolamento dice ben altro. Mourinho allora protestò quanto Pioli, ma l'Aia non si scusò nemmeno. E nemmeno fermò Orsato, come accadrà con Serra. Una diversità di trattamento che ha fatto infuriare i tifosi della Roma. Gli ex arbitri si dividono nel giudizio. Gavillucci è buonista: «Non riesco a capire perché con Serra stanno alzando questo polverone e con Orsato no. Un arbitro non va giudicato per il singolo errore, la sospensione non aiuta nessuno». Bergonzi è duro: «Capisco umanamente Serra, ma professionalmente l'errore è gravissimo. Chi designerei per Milan-Juve? Orsato». Quasi una provocazione.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Gennaio 2022, 08:46

© RIPRODUZIONE RISERVATA