La Prima de La Scala di Milano: la Tosca di Giacomo Puccini. E' un trionfo, sedici minuti di applausi. Acclamato il Maestro Chailly LA CRONACA - LE INTERVISTE - LE FOTO
di Rita Vecchio e Marco Esposito

Milano, la Prima del La Scala 2019: la Tosca di Giacomo Puccini. E' un trionfo, pubblico in visibilio.

Un’ovazione lunga 16 minuti. E' stato un trionfo. Ha vinto Puccini. Ha vinto Chailly. Ha vinto Livermore. E tutto l’intero cast. Tosca nella sua versione inedita piace e accontenta tutti all’unanimità. Un pubblico entusiasta. La musica, le voci, le scene.

Era la prima volta che il capolavoro di Puccini apriva una Stagione scaligera. I biglietti per la Tosca  sono andati esauriti non solo per la Prima, ma per tutte le 6 recite successive. Diretta dal maestro Riccardo Chailly, l'allestimento era affidato al regista Davide Livermore. Protagonisti in palcoscenico sono stati la soprano Anna Netrebko (Floria Tosca), arrivata al suo quarto 7 dicembre scaligero, il tenore Francesco Meli (Mario Cavaradossi) e il baritono Luca Salsi (il barone Scarpia 

Leggi anche > Scala, sedici minuti di applausi. Il commento della serata

LA CRONACA DE LA PRIMA DE LA SCALA 2019: LA TOSCA

Davide Livermore, alla fine de la Tosca parla con la stampa. Le sue dichiarazioni potrebbero aprire parecchie polemiche, anche fuori dal mondo dell'opera
 


Ecco l'intervista a Francesco Meli, che ha interpretato Cavaradossi
 


L'intervista a Luca Salsi, il Barone Scarpia ne La Tosca di oggi alla Prima de La Scala
 


22.28 E' quasi record - «Tosca» di Giacomo Puccini, diretta dal maestro Riccardo Chailly con la regia di Davide Livermore, che ha aperto questa sera la stagione 2019/20 della Scala, ha conquistato con 16 minuti di applausi finali il secondo posto assoluto nella storia dell'applausometro scaligero. Il record imbattuto spetta a «Armide» di Christoph Willibald Gluck, diretta da Riccardo Muti con la regia Pier Luigi Pizzi, messa in scena alla Scala il 7  dicembre 1996. La rappresentazione dell'opera del compositore settecentesco tedesco conquistò 20 minuti di applausi, che così detiene ancora il primo posto nell'applausometro.

22.16 Livermore, il regista di questa Tosca attacca: «I Politici dicano che il Fascismo è fuorilegge». «Bisogna ricordare - ha continuato Livermore - che abbiamo dei padri, dei nonni, delle storie straordinarie, che è quello che ci identifica come popolo e per questo non è solo fare museo: l'opera non è museo, ma è qui ed ora, hic et nunc, noi dobbiamo far rivivere delle storie straordinarie e lo facciamo con una densità di virtù sul palcoscenico, ci sono centinaia di artisti, di tecnici, scenografi, gente che studia e apprezza l'arte». «L'Italia è piena di cultura - ha aggiunto - bisogna voler bene all'opera e al teatro di prosa: bisogna ricordarsi che qui si milita, quando uno esce di casa e partecipa alla vita della società e celebra la nostra società in un teatro, altrimenti mettiamo dei like ma è tutto finto»



22.14 Nessun fischio neppure dal Loggione. La prima volta di «Tosca» di Giacomo Puccini per la 'primà della stagione alla Scala ha convinto anche il pubblico scaligero più esigente, quello dei loggionisti. Dal loggione nessun fischio, solo applausi per la soprano Anna Netrebko, per il tenore Francesco Meli e il baritono Luca Salsi i protagonisti principali dell'opera pucciniana.

22.00 «Una splendida edizione». Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha commentato la Tosca di Puccini che ha aperto la stagione teatrale della Scala, lasciando il teatro. Per lui all'uscita dal foyer gli applausi del pubblico.

21.24 Grande successo per la "rivisitazione" della Tosca di Puccini, una versione inedita che risale al 1900 e che ha riscosso il gradimento del pubblico. Grande successo per Riccaro Chailly e Davide Livermore

21.20
Con un applauso enorme e lungo si chiude il terzo e ultimo atto della Tosca che ha aperto la stagione de La Scala. Pubblico entusiasta. 

Entusiasta il sindaco di Milano Beppe Sala, che prima del terzo atto - ora in corso - ha parlato con i giornalisti: «La Tosca è «meravigliosa, gli interpreti sono straordinari, le scene fantastiche». Lo ha detto
il sindaco di Milano Giuseppe Sala durante il secondo intervallo dell'opera alla Scala di Milano».
«Sono contento perché è contento il presidente, che è entusiasta soprattutto del Te Deum e quindi una felicità
immensa, poi siamo stati a salutare Chailly e i cantanti».

21.00 E' iniziato il terzo ed ultimo atto. Fino ad ora un pubblico entusiasta ha sommerso di applausi tutti gli coloro i quali sono apparsi in scena

20.41 In attesa del terzo atto, quello finale, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha lasciato il palco Reale per incontrare il maestro Riccardo Chailly nel corso del secondo intervallo della 'Toscà, che stasera inaugura la stagione scaligera a Milano. Mattarella, che nelle vesti di Capo dello Stato assiste stasera per la seconda volta a una Prima, ha inoltre incontrato lo staff e le maestranze del Piermarini. L'incontro è stato privato e precluso alla stampa.

20.26 Una selezione dei look più "stravaganti della serata"
 
 


20.15 Siamo alla fine del secondo atto. 

19.40 Come al solito, non mancano i look stravaganti alla prima de La Scala


E ancora: 



La Tosca viene seguita anche da molte persone in galleria Vittorio Emanuele



Carla Fracci entusiasta della Tosca che sta andando in scena a La Scala: ««L'orchestra è meravigliosa, fantastica ed anche i cantanti sono molto bravi». Lo detto Carla Fracci al termine del primo atto della «Tosca» che questa sera ha aperto la stagione della Scala». «Il segreto del fascino della Scala a cui guarda tutto il mondo questa sera? Non lo so. Per me la Scala è casa mia, è come se fossi nata sul palcoscenico. La Scala è nel mio cuore. Alla 'primà bisogna godersi il momento, con tanta gente, con tanto interesse», ha aggiunto la regina della danza classica italiana.

19.15 Puntuale è iniziato il secondo atto.

19.00 Anche Mario Elena Boschi è alla prima de La Scala «Con queste parti quasi inedite c'è da aspettarsi quello che hanno potuto godersi i primi spettatori dell'opera e lo spettacolo bellissimo alla quale ci ha abituati La Scala»
 
 


18.45 Finito il primo atto

APPLAUSO DI 4 MINUTI PER MATTARELLA
Il pubblico della Prima della Scala, così come avvenne lo scorso anno, ha tributato una ovazione al Capo dello Stato, Sergio Mattarella, al suo ingresso, con la figlia Laura, nel palco d'onore. Alla fine dell'applauso durato circa quattro minuti, come di consueto, con la sala del Piermarini illuminata e il sipario chiuso, l'orchestra diretta dal maestro Riccardo Chailly ha intonato l'inno di Mameli.

Passaggio di testimone
 


E' arrivato anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella
 


Il ministro Dario Franceschini e la moglie Michela Di Biase al loro arrivo alla Scala. Elegantissimi. Dice il ministro: «Ogni anno il 7 dicembre gli occhi di tutto il mondo sono puntati sulla Scala, su Milano. Il mondo è pieno di milioni di persone che vogliono vestire italiano, che vogliono mangiare italiano, che vogliono vedere il cinema italiano, vogliono ascoltare musica italiana. E dovremmo essere un pò più orgogliosi di noi stessi della nostra cultura, della nostra bellezza che sono invidiate nel mondo»
 


Ci si prepara al meglio. E si scalda la voce


17.37 Arrivata la senatrice a vita Liliana Segre accolta dal Sindaco Sala e dagli applausi di alcuni cittadini all'esterno del teatro.
 


17.35 Corazzieri schierati. Imminente l'arrivo del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

17.30 Dall'altro lato della piazza c'è una protesta dei lavoratori di Auchan. In piazza anche i centri sociali. 

17.20 C'è anche Patti Smith al Teatro La Scala: «Tosca è una donna straordinaria, tutta cuore, il suo personaggio mi affascina molto»
 


17.19 L'arrivo di Valeria Marini alla Scala per la prima de la Tosca. «Sarà bellissimo»
 


17.10 E' il momento di srotolare il tappeto rosso per l'arrivo degli spettatori de La Tosca




17.04
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato a Milano per la Prima de La Scala. 

LA LISTA DEGLI OSPITI ATTESI ALLA PRIMA DE LA TOSCA

Come al solito lunga la lista di ospiti istituzionali e non attesi alla Prima de La Scala. Tra questi, ovviamente, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini con la moglie, il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, il viceministro dell'Economia Antonio Misiani. È già arrivato al Piermarini questa mattina Dominique Meyer, che da marzo sostituirà Pereira, e sono attesi anche Patti Smith, i senatori a vita Liliana Segre e Mario Monti, i cantanti Marracash e Elodie, Carla Fracci.

PRIMA DE LA SCALA 2019, LA TOSCA: GLI E ATTI E GLI INTERVALLI


Il Sipario sulla Tosca si alzerà alle ore 18 con il primo atto, che andrà avanti fino alle 18,45 quando è previsto il primo intervallo. Alle 19,15 via al secondo atto che si dovrebbe concludersi intorno alle 20. A quel punto spazio ad una nuova pausa, più lunga della precendete. E infine l'ultimo che dovrebbe porre la fine della Prima 2019 alle 21.10 circa


Sabato 7 Dicembre 2019, 16:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA