Tiziano Ferro e la canzone copiata 21 anni fa insieme al suo produttore: «Facciamo la marachella? Sì dai, facciamola»

La genesi del brano Xdono

Tiziano Ferro e la canzone copiata 21 anni fa insieme al suo produttore: «Facciamo la marachella? Sì dai, facciamola»

In tanti lo sospettavano, ma la conferma non poteva che arrivare dai diretti interessati. «Xdono», la celebre canzone con cui 21 anni fa Tiziano Ferro scalò le classifiche, imponendosi sulla scena italiana, è stata copiata. A rivelarlo è stato il produttore del cantante Michele Canova, che in una sorpredente intervista a Rolling Stone ha raccontato la genesi di una delle canzoni più famose dell'artista di Latina.

Chiara Ferragni, Selvaggia Lucarelli la attacca per il “caso” accappatoi negli hotel: «È un reato»

«Tiziano era un bel ragazzo, cantava bene; io avevo capito come copiare il suono che da sempre piaceva a lui, un certo tipo di r&b. E il gioco funzionò…» spiega Michele Canova. «Copiare, sì. Ovviamente non potevo campionare direttamente: perché se l’avessi fatto, poi giustamente ci facevano causa. Xdono, non è più un mistero per nessuno, era proprio presa di peso da un pezzo di R. Kelly».

 

Ascoltando con attenzione il brano di Tiziano Ferro, si percepiscono molte sonorità vicine a «Did you ever think» di R. Kelly. «Io e Tiziano ci siamo guardati, me lo ricordo ancora oggi, mentre eravamo in studio: "Facciamo la marachella? Sì, dai: facciamola". E così semplicemente risuonai il pezzo: perché se lo risuoni al massimo possono dirti che hai copiato, ma giuridicamente non possono farti un cazzo. A meno che non diventi veramente grosso grosso, eh: e così fu, dopo. Inevitabile allora che ad un certo punto ci arrivasse una lettera d’avvocato. Che arrivò. "Eh, c’hanno beccato". Ma poi in realtà, legalmente parlando, non poterono farci nulla». Ecco svelato il segreto di Pulcinella, che un po' tutti conoscevano, ma che nessuno aveva finora osato rivelare.


Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Luglio 2022, 19:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA