Dodi Battaglia: «C’è chi crede che la storia dei Pooh sia finita e chi come me la farebbe anche domattina». Il ricordo di D'Orazio

A RTL102.5, Dodi Battaglia ha parlato dei Pooh ma anche della nuova fase della sua carriera

Dodi Battaglia: «C’è chi crede che la storia dei Pooh sia finita e chi come me la farebbe anche domattina». Il ricordo di D'Orazio

di Redazione web

"Uomini soli", "Dammi solo un minuto", "La donna del mio amico", sono solo alcuni dei più grandi successi dei Pooh, uno dei gruppi musicali che ha contribuito a scrivere la storia della musica italiana. Dodi Battaglia intervistato ai microfoni di RTL 102.5, ha parlato di una possibile reunion

Dodi Battaglia: «Con le mie chitarre sul palco per raccontare in musica 50 anni di carriera»

Red Canzian “A ruota libera”: «Ho rischiato di morire, questo ha cambiato il mio approccio alla vita»

Dodi Battaglia a Verissimo, il dramma della morte della moglie Paola: «Ho scoperto di essere forte»

L'intervista

Dodi Battaglia ha mandato in visibilio tutti i suoi fan e i fan dei Pooh, con le dichiarazioni rilasciate questa mattina a RTL 102.5. La band, dopo 50 anni di attività, si è sciolta qualche anno fa, nel 2016 per la precisione: i membri del gruppo, Dodi Battaglia, Red Canzian, Stefano d'Orazio e Roby Facchinetti, avevano deciso di intraprendere strade differenti.

Non è però detta l'ultima parola perché Dodi ha dichiarato: «C’è chi crede che la storia dei Pooh sia finita e chi come me la farebbe anche domattina. Abbiamo venduto 100 milioni di dischi e avremmo potuto avere tanto successo anche all'estero. Non ho rimpianti perché qui è andata bene, abbiamo scelto di coltivare bene l’orticello di casa nostra. Chissà come sarebbe andata se ce ne fossimo andati, ma qui certo non è andata male».

Le dichiarazioni di Dodi Battaglia

L'ex membro dei Pooh, Dodi Battaglia, ha poi continuato parlando della nuova fase della sua carriera: «La cosa bella è quello che sto vivendo ogni sera con lo spettacolo. Nelle mie corde che prende spunto da questo libro fotografico che ho fatto con le mie sessanta chitarre. Vado sul palco e racconto la mia storia anche in modo leggero. La mia carriera è come una medaglia che pesa e cerco di alleggerir. È uno spettacolo di due ore, con i miei racconti e le mie chitarre che rappresentano uno spaccato della mia vita».

 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 1 Dicembre 2022, 22:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA