Achille Lauro in concerto nel 2020: un "viaggio" nel tempo per il suo compleanno e i "30 anni di Roma"

Achille Lauro in concerto nel 2020: un "viaggio" nel tempo per il suo compleanno e i "30 anni di Roma"

L'anno prossimo Achille Lauro compirà trent'anni e sarà in concerto per raccontare anche la sua città. “30 anni di Roma” è il concerto che l'artista di "Rolls Royce" terrà per il 31 ottobre 2020 al Palazzo dello Sport della Capitale. Un viaggio nel tempo e attraverso i vari generi musicali, dove presente e passato si fonderanno in un’interpretazione personale che guarda al futuro. I biglietti in prevendita saranno disponibili da lunedì 9 dicembre alle ore 11.00 su www.ticketone.it e da lunedì 16 dicembre alle ore 11.00 nei punti vendita abituali.

Leggi anche > La Prima de La Scala di Milano: la Tosca di Giacomo Puccini. Grande attesa per la versione inedita - LA DIRETTA
 

Intanto, è attualmente in radio il singolo “1990” (Sony Music), scritto da Achille Lauro, prodotto dallo stesso con Boss Doms e Gow Tribe, che parla diun amore ossessivo e possessivo. Il sound è ispirato a La Bouche, mentre la cover rimanda a una foto iconica di Britney Spears, segnando il primo capitolo di una nuova serie di brani che reinterpretano il decennio degli anni ’90.
 

Anche il videoclip di “1990” è disponibile online. Un'operazione ra il pop rosa di Britney Spears e il punk fluo di The Prodigy. Il video è la fedele riproduzione degli stereotipi e delle icone degli anni ‘90 tra foto di Michael Jackson e copertine di Playboy. La telecamera è puntata su Lauro che rimbalza tra la stanza piena di poster di una adolescente di fine secolo, ad una sala giochi. Le immagini esaltano la sua anima punk e malinconica ma anche la malizia ammiccante della “donna bambina”. La direzione artistica del video è curata da Achille Lauro e Nicolò Cerioni, prodotto da Antonio Giampaolo per Maestro Production, con la regia di Fabio Breccia.
 
L’ultimo album di Achille Lauro è “1969” (Sony Music Italy). Questa la tracklist del disco, prodotto da Fabrizio Ferraguzzo e Boss Doms:“Rolls Royce” (con cui è stato in gara al Festival di Sanremo 2019); “C’est la vie”; “Cadillac”; “Je t’aime” (feat. Coez); “Zucchero”; “1969”;“Roma” (feat. Simon P); “Sexy Ugly”; “Delinquente”; “Scusa”.
Ultimo aggiornamento: Sabato 7 Dicembre 2019, 21:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA