Rifiuti: dopo più di un anno e mezzo, Roma ha una nuova assessora

video
di Enrico Chillè

Dopo più di un anno e mezzo, Roma ha una nuova assessora ai Rifiuti: si tratta di Katia Ziantoni, storica attivista del M5S che fino ad oggi ha ricoperto lo stesso incarico nel VI Municipio. Lo ha comunicato, in una chat coi consiglieri di maggioranza, la sindaca Virginia Raggi, che dal febbraio 2019 aveva le deleghe ai Rifiuti dopo le dimissioni di Pinuccia Montanari, giunte per bocciatura del bilancio 2017 di Ama. L'assessorato al Verde resta invece nelle mani di Laura Fiorini, in carica da un anno.

Nata a Vicovaro nel 1984, Katia Ziantoni lavora per il Gruppo Bancario Iccrea, è tifosa della Roma, ama il calcio e la pallavolo e da poco più di un mese è diventata mamma. È anche giornalista pubblicista e ha conseguito un Master in Comunicazione d'Impresa e tecnica pubblicitaria ed uno in Giornalismo investigativo. Dal 2014 vive nel VI Municipio, uno dei più vasti, popolati e complessi di Roma: qui, come attivista, aveva guidato diverse proteste per la chiusura del Tmb di Rocca Cencia. Nominata assessora ai Rifiuti nel 2016 dal presidente Roberto Romanella, Katia Ziantoni ha poi sostenuto la necessità di riconvertire l'impianto e, sotto la propria gestione, ha incrementato la raccolta differenziata porta a porta nel VI Municipio. La neo-assessora, negli anni, è stata una forte sostenitrice della frammentazione di Ama, con un decentramento territoriale in grado di potenziare l'efficienza della municipalizzata dei Rifiuti.
La decisione di Virginia Raggi di nominare Katia Ziantoni arriva in un momento critico per il futuro della stessa Giunta: diversi consiglieri del M5S avevano chiesto un nome nuovo per l'Assessorato, quello della sindaca appare un colpo di mano e una prova di forza nei confronti della stessa maggioranza. Dopo l'esperienza maturata in VI Municipio, a Katia Ziantoni ora spetta l'onere di risolvere una questione cruciale e delicata come quella dei rifiuti a Roma, gestendo anche l'ormai fatidico braccio di ferro con la Regione per una soluzione alla mancanza di impianti e discariche nel territorio comunale.


Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Settembre 2020, 08:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA