La vittima dell'agguato ha numerosi precedenti: fu condannato con l'ex moglie di De Rossi
di Emilio Orlando

La vittima dell'agguato ha numerosi precedenti: fu condannato con l'ex moglie di De Rossi

Andrea Gioacchini, 34 anni anni, l'uomo che ha subito l'agguato alla Magliana dopo aver portato le figlie all'asilo è un sorvegliato speciale, pregiudicato per reati che vanno dallo spaccio di droga al porto abusivo d' armi, rapina, estorsione, usura e sequestro di persona. Venne assoldato come picchiatore da Tamara Pisnoli. Gioacchini  era stato condanato recentemente ad otto anni di reclusione, per aver orturato, picchiato, rapinato e tenuto sequestrato per ore in un appartamento del Torrino, l' imprenditore A. I. ex di Manuela Arcuri, titolare di un' azienda di impianti fotovoltaici.

Il Riesame inchioda la ex di De Rossi: "La Pisnoli fece pestare l'ex di Manuela Arcuri"

La spedizione punitiva venne organizzata da Andrea Gioacchini insieme al fratello Sergio. Per quel grave episodio, avvenuto in via Copenaghen 38 venne arrestata e condannata anche Tamara Pisnoli all' epoca 34 enne - ex moglie del calciatore Daniele De Rossi e figlia di Massimo  ammazzato al Trullo durante un' esecuzione malvitosa. L' imprenditore sequestrato nel 2014 aveva ottenuto due anni prima, un prestito di circa 100 mila euro per finanziare un progetto. Secondo le indagini ne aveva già restituiti oltre 300 mila. Ma il debito, per gli usurai, non era saldato. Quel giorno fu fissato un incontro al centro commerciale “Sic”, davanti all'ex Velodromo, per «chiarire la cosa».

Imprenditore sequestrato, rinviata a giudizio Tamara Pisnoli: l'ex moglie di De Rossi

All'appuntamento, di sera tardi, c'erano due uomini, uno è Gioacchini, ferito questa mattina alla Magliana che lo fecereo salire a forza dentro una macchina per portarlo nella casa della Pisnoli dove subì una una notte di sevizie. Non si esclude che il regolamento di conti avvenuto oggi davanti all' asilo possa isciversi in questo contesto. 
Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio, 17:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA