La prima statua dedicata ad una donna è per Margherita Hack

Milano, la prima statua dedicata ad una donna è per Margherita Hack

Il 2022 sarà un anno importante per la città di Milano: verrà installata una statua di Margherita Hack, la prima scultura sul territorio metropolitano lombardo dedicata ad una donna.

 

Milano, dal 19 luglio stop all'Hub Fiera. Vaccinazioni solo al Palazzo delle Scintille

 

L’iniziativa ideata e promossa da Fondazione Deloitte in coprogettazione con Casa degli Artisti ed è sostenuta dal Comune di Milano - Ufficio Arte negli Spazi Pubblici, rappresenta un omaggio alla Hack, massima espressione del mondo Stem, ossia le discipline tecnico-scientifiche.

 

Dopo un'attenta analisi, la Fondazione Deloitte ha individuato come profilo più adatto la "Signora delle stelle": astrofisica, accademica e brillante divulgatrice scientifica del ventesimo secolo, in quanto pioniera nel proprio campo, simbolo di riscatto in grado di ispirare intere generazioni e allo stesso tempo portatrice di valori universali e libera pensatrice anche al di fuori del campo delle materie STEM.

 

Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano, commenta: "Questa Amministrazione si è sempre impegnata, su diversi fronti: dall'arte alla scienza, dalla toponomastica allo sport. Siamo fieri di aver accompagnato Fondazione Deloitte in questo progetto”.

 

Inoltre, il 2022 coinciderà con il centenario della sua nascita: la donazione alla città di Milano e l'inaugurazione dell'opera nella primavera dell'anno prossimo renderanno il giusto tributo a una ricorrenza di assoluto rilievo.

 

«La prima scultura - commenta Paolo Gibello, Presidente di Fondazione Deloitte - sul suolo pubblico di Milano, nel nome di una figura femminile di straordinario rilievo, rappresenta un traguardo, ma allo stesso tempo anche un punto di partenza. Con l'auspicio che sia la prima di una lunga serie di opere destinate a colmare finalmente una lacuna nei confronti delle donne».

 

La proposta è già partita, infatti Casa degli Artisti sta invitando una selezionata rosa di artiste italiane e internazionali a partecipare al concorso di idee. Le idee progettuali pervenute saranno presentate al pubblico negli spazi di Casa degli Artisti e il progetto vincitore sarà selezionato da una giuria di esperte ed esperti nel corso del prossimo autunno. L'artista vincitrice sarà in residenza a Casa degli Artisti, che le fornirà il supporto necessario alla realizzazione dell'opera. La scultura, infine, verrà donata al Comune di Milano e Fondazione Deloitte si farà carico della manutenzione per gli anni a venire.

 

«Il fatto che l'opera venga collocata in una posizione centrale di Milano, - dice Fabio Pompei, Ceo Deloitte Central Mediterranean - visibile a tutti i cittadini e ai turisti, testimonia l'importanza di un'iniziativa che il nostro network ha voluto portare avanti in questi mesi con ferma convinzione».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Luglio 2021, 21:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA