Giocatore di rugby perde un occhio durante una partita amatoriale: nessuno sa chi è stato

Milano, giocatore di rugby perde un occhio durante una partita amatoriale: nessuno sa chi è stato

Perde l'uso di un occhio durante una partita di rugby. Un giocatore, durante una partita amatoriale, è stato colpito con violenza ad un occhio dal suo avversario che lo ha reso cieco, ma nessuno sa chi sia stato. Un episodio molto grave quanto insolito in uno sport che è da sempre conosciuto come ambiente sano e scuola di sportività.

Leggi anche > Giacomo Urtis, il “chirurgo dei vip” indagato per prelievi di sangue non autorizzati

Joseph (Joe) Ferrara, oggi 48 anni, italiano di origini statunitensi, insegnante di inglese, tesserato per la squadra milanese over 35 della Old Blacks Rugby, nel giugno di due anni fa partecipava ad un torneo organizzato dalla Amatori Union Rugby Club nel centro sportivo di via Valvassori Peroni. Durante la partita viene colpito a un occhio con una violenza tale da perderlo. Un "incidente" che viene accertato non potesse essere casuale, vista l'entità della lesione, ma nessuno si fa avanti e nessuno parla.

Nonostante il torneo fosse riconosciuto ufficialmente dalla Federazione, non c’è nemmeno un elenco dei partecipanti all’incontro. Così la Procura chiede l’archiviazione del caso, ma Joe non si arrende e ha tirato in ballo anche l'arbitro che, secondo lui, con la sua condotta non lo avrebbe aiutato. Ora l'ex rugbista è in attesa che il tribunale si pronunci sulla sua richiesta di risarcimento. 
Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Febbraio 2020, 13:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA