Aereo si schianta contro un elicottero sul ghiacciaio del Rutor: 5 morti, anche un pilota italiano. Soccorsi sospesi, ci sono 2 dispersi

Video

di Simone Pierini
Aereo da turismo si schianta contro un elicottero nei cieli sopra il ghiacciaio del Rutor, nel vallone di La Thuile, ad oltre 3mila metri di altitudine. Il bilancio delle vittime parla di 5 morti e due feriti. Tra questi il pilota italiano Maurizio Scarpelli, 53 anni, era originario di Reggello e residente a Firenze, e la guida alpina Frank Henssler di 49 anni. Le operazioni di soccorso sono state sospese e rimprenderanno domani mattina: sul posto sono intervenuti la Protezione Civile, il Soccorso Alpino e la Guardia di Finanza. L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV) ha disposto l'apertura di un'inchiesta di sicurezza e l'invio di un team investigativo sul sito.

Maurizio Scarpelli, è lui il pilota italiano morto nello schianto con l'aereo sul ghiacciaio

Dov'è il Rutor, il ghiacciaio al confine tra Val d'Aosta e Francia

 
 

«Le vittime accertate sono 5. Proseguono le operazioni. Qui la prima foto aerea dal luogo dell'incidente. Seguono aggiornamenti.», lo ha riferito su twitter il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico. I due feriti, di nazionalità francese e svizzera, sono stati portati in pronto soccorso e sono in fase diagnostica mentre sulla nazionalità delle 5 vittime sono in corso accertamenti da parte del soccorso alpino della Guardia di Finanza. 



Lo conferma anche l'ufficio stampa della della Regione autonoma Valle d'Aosta: «Incidente aereo sul ghiacciaio Rutor (La Thuile, VdA) scontro elicottero eliski con aereo da turismo. Al momento recuperate 5 vittime. Intervento sistema di Protezione civile in atto, con supporto Guardia di Finanza»​.
 

L'incidente aereo è stato segnalato al soccorso alpino valdostano che si è subito mobilitato per raggiungere il punto in cui potrebbero essere precipitati i due velivoli. Secondo le prime notizie uni dei due velivoli coinvolti sarebbe di una ditta privata, che farebbe tour di elisky da Courmayeur.
 



 A seguito dell'incidente che ha coinvolto l'elicottero AS350 marche di identificazione I-EDIC e il velivolo Jodel D.140E marche di identificazione F-PMGV, nei pressi del ghiacciaio Rutor, nella Valle d'Aosta, l' Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV) ha disposto l'apertura di un'inchiesta di sicurezza e l'invio di un team investigativo sul sito dell'incidente. Il team, spiega l'Ansv, svolgerà un sopralluogo operativo per la raccolta delle prime evidenze utili all'indagine, tesa ad appurare, con finalità di prevenzione, le cause dell'incidente. Dalle prime informazioni disponibili risulterebbero, al momento, decedute quattro persone. 

Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Gennaio 2019, 15:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA