Colpito da un sasso in testa all'uscita dalla discoteca: grave un 19enne, ricoverato in terapia intensiva

Alcuni coetanei avrebbero lanciato il sasso in direzione del ragazzo che è stato colpito sulla testa e portato d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono gravi

Colpito da un sasso in testa all'uscita dalla discoteca: grave un 19enne, ricoverato in terapia intensiva

di Redazione web

Colpito con un sasso alla testa, durante l'ennesima rissa tra giovani della movida. Un ragazzo di 19 anni, di Modena, è ricoverato in gravi condizioni, in conseguenza della violenza esplosa sabato notte a Castellarano, nel modenese. Il 19enne è stato raggiunto da un sasso lanciato da suoi coetanei all’uscita di una discoteca, per motivi che i carabinieri stanno ancora accertando, ma è presumbile che sia la conseguenza di una discussione nata tra di loro.

Rubano il manubrio della carrozzina a un 13enne disabile, la mamma in lacrime lancia un appello su Fb: «Aiutatemi a ritrovarlo»

Situazione grave

«Un fatto terribile, assurdo che possano accadere cose del genere quando i nostri figli sono fuori per divertirsi», ha commentato la madre del 19enne a Reggionline, angosciata per la situazione del figlio, ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Baggiovara. Secondo il racconto della donna, suo figlio sarebbe stato aggredito da un gruppo di giovani che si trovavano all’esterno del locale, per motivi ancora non chiari, mentre sono stati i suoi stessi amici a soccorrerlo e portarlo all’ospedale di Sassuolo.

Va a fare pipì e scivola nella scarpata per dieci metri a un passo dallo strapiombo: 70enne salvato dal fiuto di un cane

I medici, appurata la gravità delle ferite, lo hanno trasferito al trauma center di Baggiovara dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico e ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Al momento i familiari della vittima non hanno sporto denuncia per l'accaduto.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Ottobre 2022, 09:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA