Omicidio a Genova: uccide il padre a coltellate davanti alla sorella

L'omicidio è avvenuto nel tardo pomeriggio nell'abitazione in via Novella sulle alture di Genova Prà

Lite in casa: uccide il padre a coltellate davanti alla sorella

di Redazione web

Un uomo di 42 anni, con problemi psichiatrici, ha ucciso il padre Francesco Evangelista di 77 anni colpendolo con un coltello. L'omicidio è avvenuto nel tardo pomeriggio nell'abitazione in via Novella sulle alture di Genova Prà. L'uomo era seguito dagli specialisti della Salute mentale di Voltri. A chiamare i soccorsi è stata la sorella dell'omicida.

Padre ucciso dal figlio a Genova dopo una lite

 

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Volanti e gli investigatori della Squadra Mobile della questura di Genova. Il quarantaduenne è stato arrestato. La vittima si chiamava Francesco Evangelista, l'omicida Claudio. Il figlio avrebbe aggredito il padre dopo una lite per futili motivi. In casa, al momento della lite, era presente anche la madre dell’assassino (e moglie della vittima). 

 La figlia della vittima avrebbe provato a difendere il padre ma il fratello l'avrebbe spintonata e avrebbe colpito l'anziano con una coltellata al cuore. Gli investigatori della mobile, coordinati dal pm Paola Calleri, hanno trovato il coltello accanto al corpo, in soggiorno. In casa c'era anche la madre dell'omicida. Secondo le prime informazioni non ci sarebbero stati in precedenza episodi simili segnalati alla polizia. Claudio Evangelista era seguito perché era depresso.


Ultimo aggiornamento: Domenica 9 Ottobre 2022, 22:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA