Terrore al minimarket: titolare reagisce ai rapinatori, preso a coltellate dai banditi in fuga

Video

di Redazione Web

Paura ieri sera, venerdì 4 novembre, a Ponte nelle Alpi (Belluno): due banditi incappucciati hanno rapinato il minimarket "Ardivel Alimentari" in Viale delle Dolomiti fuggendo poi con il fondo cassa, ma dopo aver sferrato 5 coltellate al titolare, Franco Ardivel, 62 anni. Ferito anche un amico Giorgio Rova che era intervenuto per difenderlo e che si trovava all'interno del negozio.

I banditi avevano aspettato l’orario di chiusura - poco dopo le 19 - per entrare in azione, a caccia dell’incasso della giornata.  Si tratta di due giovani incappucciati che secondo le due vittime parlavano con accento meridionale: hanno sferrato 5 fendenti al titolare (colpito a una spalla e a un braccio) che ha perso molto sangue, l'amico è stato invece colpito alla fronte e alla bocca con il calcio della pistola: gli sono stati applicati alcuni punti di sutura.

In pochi minuti è stato lanciato l'allarme ai passanti: subito sono arrivate le forze dell’ordine e l'ambulanza del Suem 118.

Ardivel è stato  trasferito d’urgenza al Pronto soccorso dell’ospedale "San Martino": la lama non ha colpito in profondità. Lo stesso titolare ha rassicurato sulle sue condizioni di salute il capannello di persone fuori del negozio, dopo aver tentato di inseguire i malviventi. Il bottino si aggira sui 200 euro. «Gridavano dammi i soldi, dammi i soldi - racconta Franco Ardivel - poi uno mi ha colpito con il coltello, mentre l'altro se l'è presa con Giorgio». Molto il sangue sparso all'interno del negozio e sul marciapiede davanti all'alimentari. Sul posto per le indagini la polizia. Un importante aiuto alle indagini potrebbe arrivare dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, presenti lungo la strada. I banditi sono fuggiti a piedi, ma certamente avevano un auto posteggiata nei paraggi.

Video

Ultimo aggiornamento: Sabato 5 Novembre 2022, 18:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA