Coronavirus in Italia, il bollettino di venerdì 15 gennaio: 477 morti e 16.146 nuovi positivi. Cambia il conteggio dei tamponi
di Domenico Zurlo

Coronavirus in Italia, il bollettino di venerdì 15 gennaio: 477 morti e 16.146 nuovi positivi. Cambia il conteggio dei tamponi

Coronavirus in Italia, il bollettino di giovedì 14 gennaio del Ministero della Salute: i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore sono 16.146 con 273.506 tamponi (ieri erano stati 17.246 con 160.585 tamponi). 477 i morti (ieri erano stati 522). Con 18.979 dimessi e guariti in più gli attualmente positivi sono 558.068, 3.312 in meno rispetto a ieri quando c'era stato un calo di 3.394 unità. Il numero dei tamponi superiore a ieri è dovuto al fatto che da oggi vengono conteggiati anche i test rapidi antigenici: per questo la percentuale di tamponi positivi crolla oggi al 5,9%.

 

Leggi anche > Il bollettino del Lazio: 36 morti e 1.394 nuovi casi (662 a Roma)

 

Il totale delle vittime da coronavirus nel nostro Paese dall'inizio della pandemia sale a 81.325. Dei 477 morti di oggi 74 vengono dal Veneto, 68 dalla Lombardia, 67 dall’Emilia Romagna, 39 dalla Sicilia, 37 dalla Campania, 36 dal Lazio e 31 dalla Puglia. La Regione più colpita è oggi la Lombardia (2.205), unica oltre i duemila casi: a seguire la Sicilia (1.945), Emilia Romagna (1.794), Lazio (1.394), Puglia (1.295), Campania (1.150) e Veneto (1.079).

 

Leggi anche > Italia a fasce, 12 regioni «arancioni»: Lombardia rossa, Campania resta gialla

 

 

IL BOLLETTINO DI OGGI

(clicca per visualizzare il pdf)

 

Il totale dei casi di Covid-19 dall'inizio della pandemia in Italia è dunque di 2.352.423, di cui 81.325 morti e 1.713.030 dimessi e guariti, 18.979 nelle ultime 24 ore. I pazienti attualmente positivi sono 558.068, ieri erano 561.380, un calo di 3.312 unità. I tamponi effettuati fino ad oggi sono 28.734.210, mentre il totale delle persone testate è di 15.737.459. I tamponi totali effettuati oggi sono 273.506, di cui 116.859 antigenici rapidi.

 

Del totale dei positivi sono 532.705 quelli in isolamento domiciliare (-3.008), 22.841 ricoverati in altri reparti (-269) mentre i malati in terapia intensiva sono 2.522 (-35) di cui 466 in Lombardia (-2), 327 in Veneto (-1), 299 nel Lazio (+4), 210 in Sicilia (+5), 163 in Piemonte (-9) e 148 in Puglia (-14). Gli ingressi di oggi in terapia intensiva sono invece 156 (-8 rispetto a ieri): il dato peggiore è del Veneto (32), seguito da Lombardia (19), Sicilia (18), Lazio (13) ed Emilia Romagna (10).


Ultimo aggiornamento: Sabato 16 Gennaio 2021, 00:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA