Fermato con una prostituta, dà nome e cognome di suo fratello: multato di 10mila euro

Fermato con una prostituta, dà nome e cognome di suo fratello: multato di 10mila euro

È stato sorpreso con una prostituta, ma anziché dare le proprie generalità ha dato quelle di suo fratello: per questo, oltre che una denuncia per atti osceni in luogo pubblico, si è beccato anche una multa di 10mila euro, finendo nei guai per falsa attestazione a pubblico ufficiale.

Leggi anche > Rissa choc tra 20 persone con coltelli e bastoni: due feriti, uno è gravissimo

Accade in provincia di Bergamo, dove un uomo, sorpreso due notti fa dai carabinieri con una squillo sulle strade della Bassa bergamasca, non ha dato i suoi documenti ma ha fornito nome e cognome di suo fratello. Per questo è stato multato di 10mila euro, oltre che denunciato per atti osceni così come la prostituta che era con lui. Nel corso dei controlli i carabinieri hanno identificato 15 prostitute, quasi tutte di origine rumena, e una cinquantina di automobilisti. Otto le sanzioni per violazione delle norme anti prostituzione diramate dai sindaci della zona. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Settembre 2020, 13:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA