Elena, uccisa ad Aosta: il 36enne arrestato confessa l'omicidio. «Si è liberato di un peso»

Elena, uccisa ad Aosta: il 36enne arrestato confessa l'omicidio. «Si è liberato di un peso»

Gabriel Falloni ha confessato l'omicidio di Elena Raluca Serban, la 32enne di origini romene sgozzata nella sua casa di Aosta. L'uomo, 36 anni, aveva lasciato la città ed era fuggito a Genova, dove era stato arrestato lo scorso 21 aprile.

 

Leggi anche > Aggressione choc, viene soccorso da un'ambulanza ma prende a calci un medico

 

L'omicidio di Elena Raluca Serban era avvenuto il 17 aprile e la donna era stata trovata sgozzata, nella sua casa, il giorno dopo. Gabriel Falloni, nato e residente ad Aosta, dopo l'omicidio era fuggito ma era stato arrestato a Genova. In carcere con l'accusa di omicidio, l'uomo ha confessato oggi il delitto.

 

L'avvocato difensore di Gabriel Falloni, ai microfoni del TgR Valle d'Aosta, ha spiegato: «Il mio assistito ha sentito l'esigenza fortissima di fornire la sua versione dei fatti, quindi abbiamo fissato un interrogatorio con il pm ed è arrivata la confessione. Sostanzialmente, si è liberato di un peso che sentiva fortissimo».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Maggio 2021, 21:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA