Decreto aiuti bis, ai «prof esperti» maxi-aumento di stipendio da 5.650 euro: ecco chi ne avrà diritto

Tra le novità del decreto anche bonus 200 euro a ottobre a coloro che erano stati esclusi dal provvedimento

Decreto aiuti bis, ai «prof esperti» maxi-aumento di stipendio da 5.650 euro: ecco chi ne avrà diritto

Con il decreto aiuti bis, arriva un maxi-aumento di stipendio per alcune categorie di insegnanti: nasce infatti la figura del «docente esperto» che guadagnerà 5.650 euro in più sotto forma «assegno annuale ad personam», in seguito ad una revisione delle norme sulla formazione continua degli insegnanti, appena introdotte con la riforma legata al Pnrr.

I prof «esperti» non potranno essere più di 8mila (si parte dall'anno scolastico 2032-33) e saranno selezionati tra i docenti di ruolo che «abbiano conseguito una valutazione positiva nel superamento di tre percorsi formativi consecutivi e non sovrapponibili». Prevista una «una tantum» accessoria da stabilire con i contratti tra il «10 e il 20%» per chi completa un percorso triennale.

Bonus 200 euro a ottobre agli esclusi

Novità anche per il bonus 200 euro, che sarà erogato a «ottobre» ai lavoratori finora esclusi «poiché interessati da eventi coperti figurativamente dall'Inps», compresi i collaboratori sportivi, si legge nella bozza del decreto aiuti bis, che sarà domani sul tavolo del Consiglio dei ministri. Sempre secondo la bozza, ancora oggetto di limature, gli 007 italiani potranno adottare «misure di intelligence di contrasto in ambito cibernetico» in caso «di crisi o di emergenza a fronte di minacce che coinvolgono aspetti di sicurezza nazionale e non siano fronteggiabili solo con azioni di resilienza». Il presidente del Consiglio dovrà informare il Copasir che, a due anni dall'entrata in vigore delle nuove norme trasmetterà «alle Camere una relazione sull'efficacia» delle stesse.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 4 Agosto 2022, 08:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA