Come è morto Christian, scivolato in piscina a sei anni: l'autopsia

Come è morto Christian, scivolato in piscina a sei anni: l'autopsia

Il piccolo Christian è morto annegato. Il bambino di 6 anni e mezzo morto lunedì scorso dopo essere caduto in piscina non sarebbe scivolato nella piscina per un malore, ma la causa del suo decesso sarebbe proprio nell'annegamento. Il drammatico incidente si è consumato nelle piscine comunali di San Pietro in Gu, nel Padovano.

 

Leggi anche > Bambini a rischio al mare e in piscina, sempre più genitori distratti dagli smartphone

 

Da subito i genitori hanno detto che il piccolo non sapeva nuotare e sembrava loro poco credibile che si fosse gettato autonomamente in acqua. A tentare di salvarlo nell'immediato è stata la bagnina che notandolo galleggiante a pancia in giù si è tuffata e ha provato a rianimarlo subito seguita dai genitori, ma purtroppo per Christian non c'è stato nulla da fare. Secondo una prima ricostruzione il bimbo stava giocando con un altro bambino ma non in acqua.

 

Ora verranno condotte le indagini per capire come possa essere caduto in acqua e soprattutto come sia potuto morire senza che nessuno lanciasse l'allarme. Il padre spiega che il suo sospetto è che possa essere scivolato o che qualche altro bambino, magari per gioco, possa averlo spinto. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 13 Agosto 2021, 20:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA