Aldo Naro, il caso si riapre: tre nuovi indagati. Il giallo del referto Tac scomparso nel nulla

Aldo Naro, il caso si riapre: tre nuovi indagati. Il giallo del referto Tac scomparso nel nulla

Si riapre il caso del giovane medico Aldo Naro, ucciso nel 2015 in discoteca la notte di San Valentino: il gip di Palermo Filippo Serio ha respinto la richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura e ha chiesto nuove indagini, scrive Repubblica nelle pagine di Palermo.

Leggi anche > Aldo Naro, le foto choc dell'autopsia. Il papà: "Trovate i colpevoli"

L'omicida non sarebbe soltanto il buttafuori del Goa, ma sarebbero coinvolti altri tre suoi colleghi, accusati di omicidio volontario in concorso e ora indagati: Pietro Covello, Gabriele Citarella e Francesco Troia. La famiglia della vittima chiede alla procura l'avocazione delle indagini dopo avere scoperto che il referto di una Tac è scomparso dal fascicolo della procura. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 5 Dicembre 2019, 17:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA