Caniggia, la moglie: «Sta con una prostituta ed è drogato tutto il giorno». La dura replica dell'ex calciatore

Caniggia, la moglie: «Sta con una prostituta ed è drogato tutto il giorno». La dura replica dell'ex calciatore

Claudio Caniggia e la moglie Mariana Nannis ai ferri corti. Dopo 31 anni di matrimonio, l'ex attaccante di Verona, Roma e Atalanta, vive un momento di forte crisi con la moglie e madre dei suoi tre figli. I due coniugi, negli ultimi tempi, si sono lanciati dure accuse reciproche.

Veronica Ciardi e Federico Bernardeschi di nuovo insieme: «Fanno sul serio, vogliono un figlio»​



In un programma tv argentino, Confrontados, Mariana Nannis aveva parlato malissimo del marito Claudio Caniggia, a causa di un presunto tradimento consumato con una ragazza, molto più giovane di lui. «Io e mio marito non siamo divorziati né separati. Mio marito sta con una prostituta, una tossica che lo tiene drogato tutto il giorno. Finiranno in carcere» - ha accusato la donna - «Ho già fissato un appuntamento coi miei avvocati. Sono 33 anni che sto con mio marito, figuratevi se mi possono chiudere la bocca con qualche artificio legale, soprattutto pensando alle cose che so di mio marito!».

Io sto con Paulo Fonseca: lasciamolo lavorare. Il vero problema è una rosa incompleta

Mariana Nannis si riferisce alle ultime indiscrezioni, che vogliono Claudio Caniggia molto vicino alla 26enne Sofia Bonelli, una giornalista argentina che con le sue foto sexy spopola sui social network. Dopo le dure accuse della moglie, Claudio Caniggia ha deciso di risponderle per le rime su Instagram Stories. «Fate una perizia psichiatrica urgente a Mariana, perché non è più sana nei suoi giudizi. Più che per me, lo farei per i miei figli e tutte le terze persone che oggi sono vittime di una situazione di insanità mentale» - ha scritto l'ex attaccante argentino - «Non è quello che vorrei fare, ma è un mio obbligo. Mariana è fuori di testa e questo non è una cosa di oggi o di ieri, ed è per questo che siamo arrivati a questo già da anni».



Successivamente, Claudio Caniggia ha postato un nuovo messaggio, più lungo e riflessivo, ma non meno duro del precedente. «Questo è un momento doloroso. Per me e i miei figli, e voglio immaginare che neanche per la loro madre sia bella questa esposizione alla vergogna che lei sta creando. La mia vita è sempre stata come è adesso: assolutamente trasparente. Non ho da nascondere nessuna condotta opinabile. Ho sempre pensato al lavoro, all'affrontare le sfide e continuerò a mantenere questo profilo» - scrive Claudio Caniggia - «Fa male all'anima che un grande amore finisca in questo show grottesco di cui non voglio far parte. Forse per questo credo sia necessario che, attraverso l'aiuto di professionisti, si possa stabilire cosa le sia successo, in quale curva emotiva abbia perso la sua stabilità psichica fino a comportarsi in modo così doloroso per i suoi figli e per me. Questo è un ragionamento che fluisce dal più semplice buon senso, ed è condiviso dalle persone che conoscono sia me che lei. Ed è la conclusione a cui giungono anche le persone che dall'esterno assistono a questo spettacolo patetico. Forse una perizia da parte di professionisti competenti, in grado di studiare la mente umana, ci potrebbe dare la risposta. Oltre a questo, io continuerò ad essere ciò che sono e farò tutto ciò che posso per contraccambiare».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Agosto 2019, 19:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA