Ambra Angiolini, la moglie di Pazzini torna all'attacco: «Occupa ancora casa mia, non ha vergogna»

Nuova accusa social della wedding planner dei vip alla neo giudice di X-Factor

Ambra Angiolini, la moglie di Pazzini torna all'attacco: «Occupa ancora casa mia, non ha vergogna»

Torna all'attacco Silvia Slitti contro Ambra Angiolini. La wedding planner dei vip, moglie dell'ex calciatore Giampaolo Pazzini, lancia un'altra frecciatina social alla neo giudice di X-Factor che a quanto pare occupa ancora abusivamente casa Pazzini a Milano.

Ambra Angiolini e Francesco Renga, abbracci e risate insieme ai figli... ritorno di fiamma?

Silvia Slitti contro Ambra Angiolini

«Gliel'ho affittata per 10 mesi nel 2021 per farle un favore e non è più voluta andare via. Adesso siamo dovuti passare alle vie legali», con queste parole l'organizzatrice di eventi a settembre aveva denunciato il fatto. L'ex di Non è la Rai aveva infatti stipulato con la Slitti un contratto d'affitto per un appartamento lo scorso anno fino alla fine del periodo estivo. Contratto stipulato quando Ambra era ancora legata a Massimiliano Allegri. Durante questi mesi la famiglia Pazzini era fuori Milano, ma una volta rientrati nella città hanno raccontato di aver ricevuto una spiacevole sorpresa: la Angiolini non aveva nessuna intenzione di fare i bagagli.

 

Il post

I legali dell'attrice sono scesi prontamente in campo per smentire quelle "chiacchiere", ma la diretta interessata è stata in silenzio. Ora è Silvia a tornare sulla questione, e avendo una pagina seguita da oltre 100mila persone sono arrivate a pioggia una serie di domande. L'ultimo attacco parte da Instagram e per sferrarlo Silvia sceglie di partire da una dichiarazione che proprio Ambra ha twittato sul suo account.

Da qui i follower incuriositi hanno cominciato a chiedere come stessero le cose, e la Slitti non si è tirata indietro: «Comunque si, rispondo qua a tutti i vostri messaggi... sì è ancora a casa nostra. È una situazione folle. E sì è la verità. E sì non ha vergogna».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Ottobre 2022, 20:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA