Chiara Ferragni fuori dal Cda Tod's, ecco il motivo: «Ha perso i requisiti»

Il Cda del gruppo prende atto della perdita dei requisiti di indipendenza dell'imprenditrice digitale

Chiara Ferragni fuori dal Cda Tod's, ecco il motivo: «Ha perso i requisiti»

Chiara Ferragni via dal Cda del gruppo Tod's. L'annuncio dell'esclusione dell'influencer più seguita d'Italia e imprenditrice digitale è arrivato in una relazione della società sul primo semestre del 2022. Mentre il gruppo si mette alle spalle la pandemia registrando una crescita dei ricavi pari al 17,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, perde il consigliere Ferragni.

«Chiara Ferragni? Altro che imprenditrice, non ha alcun talento». L'attacco di Rosanna Cancellieri

Chiara Ferragni, bufera per l'aperitivo in montagna con l'elicottero: «Ottimo esempio con la crisi climatica ed energetica»

 

Il motivo è spiegato dallo stesso Cda del gruppo, che «ha preso atto della dichiarazione resa dal consigliere Chiara Ferragni in ordine al venire meno, in capo alla stessa, dei requisiti per poter essere qualificata indipendente in ragione di una prestazione occasionale di servizi pubblicitari a favore della società, resa previo parere del Comitato OPC, e non potendosi aprioristicamente escludere che, in futuro, si presentino altre opportunità di collaborazione», si legge nella nota.

Il Cda ha conseguentemente «effettuato le verifiche di propria competenza e appurato il venir meno del requisito di indipendenza in capo a Chiara Ferragni, la quale non è membro di alcun comitato endoconsiliare», aggiunge Tod's. In particolare, a minare l'indipendenza dell'influencer sarebbero i contratti pubblicitari che ha recentemente firmato con il marchio. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 9 Settembre 2022, 13:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA