Scuolabus finisce in un torrente: morti due bambini, 20 feriti di cui 5 gravi. «Tra i soccorritori parenti dei bimbi»

Scuolabus finisce in un torrente: morti due bambini, 20 feriti di cui 5 gravi. «Tra i soccorritori parenti dei bimbi»

Brutto incidente e due bambini morti a Eisenach, in Turingia (Germania): uno scuolabus è uscito di strada ed è scivolato in un pendio finendo in un torrente, secondo quanto scrive l'agenzia Dpa. Altri 20 bambini e l'autista sono rimasti feriti, alcuni dei quali «gravemente», ha riferito la portavoce della polizia.

Leggi anche > Michele Bravi chiede il patteggiamento: 18 mesi per omicidio stradale

 
 

I due bambini morti erano un maschio e una femmina e avevano 8 e 11 anni. L'autobus era diretto da Eisenach alla scuola elementare di Berka vor dem Hainich: lo schianto è avvenuto questa mattina intorno alle 7.30 su una strada ghiacciata e dalla visibilità fortemente limitata dalla nebbia. A bordo viaggiavano più di venti bambini: uscito di strada, l'autobus si è poi ribaltato nel fossato: i bambini feriti gravemente sono cinque e sono stati portati negli ospedali di Eisenach, Mühlhausen e Gotha, mentre gli altri bambini feriti, in maniera non grave, sono 15.

Leggi anche > Coronavirus, le vittime aumentano: «25 morti, 616 casi di contagio»
La polizia non ha ancora reso nota la causa dell'incidente, se si è trattato di un problema tecnico o di un errore da parte dell'autista: il mezzo si è ribaltato più volte, hanno detto le autorità in una conferenza stampa a Eisenach, riferiscono i media tedeschi. L'autista è un giovane di 27 anni che è rimasto anche lui ferito ed è in ospedale. Tra i soccorritori c'erano anche parenti dei bambini coinvolti nell'incidente: i corpicini delle due vittime sono stati scoperti dopo che i vigili del fuoco hanno sollevato l'autobus che si era ribaltato.
Su Twitter il governatore della Turingia, Bodo Ramelow, ha espresso il suo cordoglio: «La notizia del tragico incidente di scuolabus a Berka / Hainich mi arriva con grande sgomento. Ci sono due bambini morti e piango con i genitori e i parenti. Auguro ai feriti una pronta guarigione e vogliamo aiutare i genitori», scrive. «Il mio dolore per ai bambini che sono morti e la mia vicinanza per i parenti».
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Gennaio 2020, 16:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA