Mike Tyson vende caramelle alla cannabis a forma di orecchio, la trovata pubblicitaria: manca un pezzetto

Il campione morse l'orecchio del rivale Evander Holyfield durante il match per il mondiale dei pesi massimi del 28 giugno 1997 a Las Vegas

Mike Tyson vende caramelle alla cannabis a forma di orecchio. La trovata pubblicitaria: manca un pezzetto

Mike Tyson vende caramelle alla cannabis a forma di orecchio. Una nuova e singolare attività imprenditoriale per il campione passato alla storia, tra le altre cose, proprio per un morso all'orecchio di   Evander Holyfield durante il match per il mondiale dei pesi massimi del 28 giugno 1997 a Las Vegas. Tyson ha deciso di lanciarsi in questa avventura nel suo stile con un pacchetto di piccole caramelle commestibili alla cannabis, le Mike Bites,  a forma di orecchio di Evander. E all'organo manca un pezzetto.

Leggi anche > La Pupa e il Secchione Show, inizio in salita per Barbara D'Urso: ecco chi non ci sarà

L'episodio a cui rimandano inevitabilmente le caramelle risale al 1997 ed è entrato nella storia dello sport mondiale. Mike, oggi 55enne, morse due volte l’orecchio di Holyfield fino a staccarglielo e sputarlo sul ring durante l'incontro. Un gesto che gli costò la squalifica e la gogna mediatica. Poi con il passare degli anni i due protagonisti  hanno fatto pace al punto da recitare insieme in uno spot televisivo. 

 Tyson si presentava alla porta di casa di Holyfield porgendogli una scatola e dicendo: «Mi dispiace Evander. È il tuo orecchio». «Il mio orecchio...», la risposta. E Mike: «L'ho tenuto per te in formaldeide». Poi l'abbraccio. Nove anni dopo un'altra mossa pubblicitaria con le caramelle. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Marzo 2022, 19:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA