Il bambino finisce in punizione, il cane non lo abbandona e gli fa compagnia

Il bambino finisce in punizione, il cane non lo abbandona e gli fa compagnia

Uno scatto divertente e virale, che dimostra, semmai ce ne fosse bisogno, che probabilmente le amicizie più sincere per l'uomo vanno trovate in altre specie. "Il cane è il miglior amico dell'uomo" non è, e non può essere altrimenti, solo un detto, ma una verità probabilmente assoluta.

Leggi anche > Ragazzo di 12 anni abbandona il suo pitbull al canile: nel biglietto la motivazione che commuove​



Chiunque abbia avuto anche un solo cane in tutta la vita può capire facilmente di cosa stiamo parlando: non c'è amore più incondizionato di quello che questi animali possono avere per i loro padroni, e una foto diventata molto virale negli ultimi tempi lo dimostra. Un bambino di tre anni e mezzo, che aveva litigato con la sorella maggiore, era stato messo in punizione dai genitori e costretto a restare per diverso tempo in castigo davanti a un muro. L'attesa, però, è stata addolcita e resa meno estenuante dalla compagnia del cane.

La foto è stata postata da Jillian Marie Smith, la mamma del piccolo Peyton. Il bambino, finito in punizione, era rimasto da solo davanti al muro ma è stato presto raggiunto da Dash, il cane della famiglia: questo mastino inglese si era accomodato, sedendosi accanto al suo padroncino, che nonostante l'amarezza per il castigo non risparmia qualche coccola al suo migliore amico. «Quando sei in punizione ma il tuo migliore amico non ti lascia solo a scontarla», ha scritto su Facebook la donna in un post diventato virale.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 27 Febbraio 2020, 16:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA