Ragazzo di 12 anni abbandona il suo pitbull al canile: nel biglietto la motivazione che commuove

Ragazzo di 12 anni abbandona il suo pitbull al canile: «Lo do a voi così mio padre non lo picchierà più»

In Messico un ragazzo di 12 anni ha lasciato il suo pitbull fuori da un canile chiuso in una scatola e con un biglietto, poi se n'è andato. Potrebbe sembrare una delle tante tristi storia di abbandono, invece dietro al gesto del giovane padrone si nasconde una grande dimostrazione d'amore. 



Il messaggio lasciato insieme al cane infatti spiega le motivazini del ragazzo: "Mi chiamo Andrés e ho 12 anni. Io e mia madre abbiamo deciso di lasciarvi il nostro cane per toglierlo alle mani di mio padre che lo maltratta e lo prende a calci. Spero che voi possiate aiutarlo". La storia, condivisa sui social dai volontari del centro nello stato messicano di Michoacan, hanno condiviso la storia sui social  diventata virale e da tutto il paese sono piovute richieste di adozione. René, così è stato ribattezzato il pitbull, avrà presto una nuova famiglia.
Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Febbraio 2020, 14:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA