Coronavirus, 300 italiani bloccati a Tenerife dopo lo stop ai voli dalla Spagna. L'appello dei turisti: «Veniteci a prendere»
di Emiliana Costa

Coronavirus, 300 italiani bloccati a Tenerife dopo lo stop ai voli dalla Spagna. L'appello dei turisti: «Veniteci a prendere»

Coronavirus, 300 italiani bloccati a Tenerife dopo lo stop ai voli dalla Spagna. L'appello dei turisti: «Veniteci a prendere». Come riporta Il Faro online, un gruppo di turisti italiani è rimasto bloccato nell'isola delle Canarie, dopo lo stop ai collegamenti aerei tra Spagna e Italia deciso oggi dal governo di Madrid. 

Leggi anche > Coronavirus, l'Oms dichiara la pandemia: «Ospedali italiani a rischio affaticamento»

«Va bene il blocco dei voli per controllare la diffusione eventuale del coronavirus ma mandare almeno un aereo vuoto che venga a recuperarci». A lanciare l’appello è Massimo Tamilia, medico di Ostia, uno dei tanti romani che sabato 14 marzo sarebbe dovuto rientrare da Tenerife insieme alla famiglia con un volo Vueling. «Abbiamo anche acquistato un biglietto Alitalia ma anche quella compagnia non potrà effettuare il volo».



E continua: «Impossibile parlare con la Farnesina. Ho provato tre volte aspettando di spiegare la situazione a un funzionario. Ogni volta scattava un disco e dopo una cinquantina di minuti d’attesa a telefonata, ci ho rinunciato».

I turisti bloccati a Tenerife hanno interpellato anche il console italiano in Spagna. «Ci ha risposto che avremmo potuto prendere un volo per Copenaghen ma non ci ha dato poi la certezza che non saremmo rimasti bloccati in Danimarca». Poi l'appello alle autorità italiane: «Basterebbe che il Ministero degli Esteri prendesse accordi con le autorità spagnole affinché autorizzassero un volo da Roma solo per recuperarci, senza passeggeri all’andata».
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Marzo 2020, 18:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA